Review Party: The Gift di Rebecca Daniels

Immaginate di trovarvi a bordo di un auto, lanciata in velocità. Conoscete appena che si trova alla guida e sapete che tra pochi istanti ci sarà un terribile impatto. Voi non potete evitarlo, è già avvenuto, potete solo viverlo insieme alla protagonista, più e più volte, fino a quando – si spera – la ragazza riuscirà ad accettare quello che è successo e risvegliarsi dal coma.

Benvenuti nel mondo di Katie Corfield. Vi piace il suo dono? A lei non troppo, ma usarlo è l’unico modo per stare bene, per sentirsi utile.

Pronti ad entrare nella mente delle persone in coma insieme a Katie e il suo fidato Matt? Attenzione a cosa risponderete perché qui si tratta di affari sporchi e Katie dovrà vedersela addirittura con un capo della mala, nel bel mezzo di una lotta tra clan. Il suo compito è semplice quanto letale, dovrà fare quello che le riesce meglio – riportare in vita il figlio del boss – ma, purtroppo, non sono ammessi rifiuti né errori e questa volta non avrà Matt al suo fianco per ricondurla alla realtà

Questa la mia recensione a “The Gift” di Rebecca Daniels (Dunwich Edizioni).

Continue reading “Review Party: The Gift di Rebecca Daniels”

Annunci

Non c’è gusto senza te: intervista a Edy Tassi e Gloria Brolatti

E’ uscito in libreria da poco un romanzo davvero delizioso, sto parlando di Non c’è gusto senza te (HarperCollins Italia) scritto da Edy Tassi e Gloria Brolatti.

Se Edy Tassi già la conoscevo e apprezzavo (è stata mia ospite in TV, trovate QUI e QUI le prove 😉 ), Gloria Brolatti è stata una sorpresa; il loro connubio in questa storia è davvero perfetto, in grado di creare un alchimia unica tra il lettore e le pagine, tra i protagonisti del libro e, in fondo in fondo, ognuno di noi.

La cucina come filo conduttore di una storia legata al cibo e al diverso modo di viverlo. Per parlarne ho avuto il piacere di intervistare Edy e Gloria telefonicamente, in attesa di poterle incontrare dal vivo il prossimo anno, chissà, magari proprio qui a Bologna.

Ecco cosa mi hanno raccontato di Non c’è gusto senza te!


trama-new

brolatti-tassi-non-c-e-gusto-senza-teCos’hanno in comune una pasta alla Norma destrutturata e delle frittelle di zucchine? Un’ostia di polpo e un biscotto al cioccolato?
Niente.
Proprio come lo chef Massimiliano Vialardi e la foodblogger Caterina Malena.
Lui propone una cucina dal forte impatto estetico, estremamente raffinata e algida. Lei dispensa ricette e consigli ereditati dalla nonna pugliese, pensati per donne che non hanno tempo di trascorrere mezza giornata in cucina “per rendere sferico il fumetto di pesce”.
Eppure Caterina e Massimiliano dovranno imparare a collaborare per realizzare un progetto top secret, che potrebbe rappresentare la soluzione ai loro problemi. Caterina, infatti, ha perso il lavoro, ma la sua famiglia non lo sa e non lo deve sapere. Massimiliano, invece, ha bisogno di nuovi locali perché la madre ha deciso di trasformare il suo ristorante in una galleria d’arte temporanea.
Così, anche se è l’ultima cosa che vorrebbero fare, i due si ritrovano a cucinare insieme, chiusi in una villa dove andare d’accordo sembra impossibile.
Tra Milano, Cisternino di Brindisi e l’Oltrepo Pavese; tra programmi televisivi, battibecchi, tradimenti e impreviste riappacificazioni, la schermaglia, nata dosando ingredienti e sguardi davanti alle telecamere, si trasforma fra le mura della villa in una storia che cuoce a fuoco lento, profuma di cacao, ha un lato dolce tutto da scoprire… e lascia in bocca il gusto persistente dell’amore.

All’interno alcune gustosissime e facili ricette, tratte dal blog Trafelate in cucina.

intervista-new

Come promesso, eccovi l’intervista (in audio) con Edy Tassi e Gloria Brolatti che ci parlano di Non c’è gusto senza te (HarperCollins Italia):

autrice-new

brolatti-tassiEdy Tassi è originaria di Cantù, in provincia di Como, dopo anni dedicati alla traduzione per importanti realtà editoriali come Harlequin Mondadori, Morellini e Grandi & Associati, Piemme e Feltrinelli, passando per il Women Fiction Festival, approda finalmente alla scrittura creativa, come sognava fin da quando ricevette in regalo dal nonno una Olivetti Lettera 22, in un tempo in cui scrivere significava ancora “sporcarsi le mani”.
Da lì, le storie non l’hanno mai abbandonata.
Sposata, due figlie, le sue giornate ruotano intorno alla famiglia e ai libri. La cosa più difficile della sua vita? Far capire che quando è seduta sul divano con una tazza di tè davanti e un libro in mano… sta lavorando!
Harlequin Mondadori ha pubblicato Ballando con il fuoco ed Effetto Domino.
On-line la trovate sul sito web www.edytassi.it e su Facebook.com/edy.tassi.

Gloria Brolatti somiglia alla sua cucina: raffinata e semplice, e di un’armonia disarmante. Caporedattore attualità del settimanale di Mondadori Tu Style, si considera una cuoca mancata, e, infatti, ha pubblicato di recente il suo secondo libro di ricette, “A tavola con le quattro stagioni” (Morellino editore), scritto a quattro mani con Monica Sartori Cesari e con una prefazione del grande chef Filippo La Mantia.
Potete seguirla sul suo blog Emoticibo: http://www.emoticibo.com/

Recensione: Il prezzo della giustizia di Alan Brenham

alan brenham - Il prezzo della giustiziaQualche tempo fa vi ho parlato de Il prezzo della giustizia di Alan Brenham, un thriller che ritenevo particolarmente interessante a partire dalla trama intrigante e dai personaggi principali che hanno saputo catturarmi da subito.

Il romanzo, uscito il 21 settembre, si legge velocissimo grazie alla scorrevolezza del testo e al mistero crescente che si crea attorno alla storia. La mia recensione arriva ora con la speranza di recuperare tutti gli arretrati che, a causa di un periodo lavorativo particolarmente intenso, si sono accumulati.

Ecco le mie impressioni sul libro!

Continue reading “Recensione: Il prezzo della giustizia di Alan Brenham”

Recensione: Bambini di cristallo di Kristina Ohlsson

kristina ohlsson - bambini di cristalloVi avevo parlato qualche tempo fa (QUI l’articolo) di Bambini di Cristallo, un libro per ragazzi che mi intrigava particolarmente. Potevo lasciarmelo sfuggire?

Sapete già la risposta, quindi vi anticipo che l’ho divorato in due giorni, complice la brevità del racconto che supera di poco le 150 pagine ma anche la trama stuzzicante, lo stile pulito della scrittura e il mistero che permea questa casetta dipinta di azzurro cielo.

Un libro che qualche brivido lo mette, soprattutto pensando all’audience cui è rivolto (a partire dai 10 anni).

Ecco la mia recensione!

Continue reading “Recensione: Bambini di cristallo di Kristina Ohlsson”

Il prezzo della giustizia di Alan Brenham

alan brenham - Il prezzo della giustiziaE’ in libreria dal 21 settembre Il prezzo della giustizia, il primo libro della seria thriller di Alan Brenham.

Pubblicato in Italia come self published, il romanzo ha per protagonista Jason Scarsdale, detective di Austin – recentemente rimasto vedovo – che indaga sull’omicidio di due pedofili mentre cerca di mettere ordine nella propria vita, dovendo gestire da solo la figlia di cinque anni. A complicare ulteriormente un quadro già sfaccettato, compare Dani Muller un’analista contabile della polizia con un tragico passato alle spalle, verso la quale l’investigatore prova una forte attrazione.

Il romanzo, uscito il 21 settembre (disponibile sia in versione cartacea che ebook), si preannuncia essere particolarmente coinvolgente e realistico dato che il suo autore, Alan Behr (vero nome di Alan Brenham) ha servito lo stato come ufficiale di polizia e investigatore criminale per oltre 17 anni.

Ecco tutti i dati sul libro e l’autore.

Continue reading “Il prezzo della giustizia di Alan Brenham”

#WishingWell: Bambini di cristallo di Kristina Ohlsson

kristina ohlsson - bambini di cristalloQualche volta mi succede. Succede che mi sfugga l’uscita di un romanzo davvero interessante, che magari tengo d’occhio da un po’ che però mi esce a tradimento. Un po’ come il mese di agosto che, ormai è una legge fisica, passa molto più velocemente degli altri. Fatto sta che è già uscito per Salani (il 10 settembre) Bambini di cristallo dell’autrice svedese Kristina Ohlsson.

Che dire di questo libro? Innanzitutto i diritti di traduzione sono stati venduti in 18 paesi, è infatti il libro svedese per ragazzi più tradotto degli ultimi anni. La prima volta fu pubblicato da una piccola casa editrice nel 2012 e, grazie al passaparola, due anni dopo raggiunse il successo con ben 100.000 copie vendute.

Ma cos’ha di speciale questo romanzo?

Bambini di cristallo è un romanzo per ragazzi che è apprezzato anche dagli adulti che amano i misteri. Billy si è appena trasferita con la madre in una vecchia abitazione piena di oggetti polverosi e strani rumori. Tra le fatiscenti mura, però, accadono cose strane, movimenti misteriosi e rumori inquietanti. Nessuno crede alla ragazzina, tranne Aladdin il suo nuovo amico. Perché la casa, e il paese intero, nascondono qualcosa e due giovani sono decisi a scoprirlo.

Mistery, suspance e due ragazzini coraggiosi sono gli ingredienti di questo romanzo che si preannuncia essere molto interessante!

Continue reading “#WishingWell: Bambini di cristallo di Kristina Ohlsson”

Settembre 2015: Regina di Fiori e Radici di Laura Mac Lem

laura mac lem - regina di fiori e radiciPrimo post del blog dopo il periodo estivo (lo so, siamo in estate ma qui da me ci sono 12 gradi e porto con me il pile da alta montagna), un momento dell’anno che tutti hanno particolarmente libero, tranne me. Mi scuso per l’assenza dalle scene ma è stata un’estate difficile, pensate che il 5° compleanno del blog è trascorso (30 agosto) e mi sono scordata anche di festeggiare!

Lo so, non ho giustificazioni che tengano per cui ho pensato che d’ora in poi cercherò di riprendermi da questo periodo che mi ha visto bloccata nelle letture e con millemila lavori da fare. E ho deciso di ripartire alla grande, perché grande era la mia felicità quando Laura Mac Lem ha annunciato sulla sua pagina FB che sarebbe uscito il suo nuovo libro (a cui teneva molto) Regina di Fiori e Radici. Sappiate che la seguo da quando lessi L’incanto di Cenere (Asengard/2013 – qui la recensione) che mi conquistò per originalità e stile con la speranza di leggere altro ancora di questa autrice.

Bene, sappiate che ho già iniziato a leggere il romanzo (per il quale ringrazio Laura che mi ha concesso la possibilità di leggerlo con anticipo sull’uscita), anche se a rilento (per colpa mia, ancora il blocco del lettore non se ne è andato via del tutto), e vi farò presto sapere cosa ne penso in merito. Nel frattempo, però, sappiate che è già possibile prenotare sia l’ebook che – notizia fresca fresca – la versione cartacea è già disponibile con 2 settimane d’anticipo (grazie Amazon!). Entrambi saranno disponibili dal 21 settembre.

Okay, okay, basta chiacchiere, vi lascio alla trama e le info su libro e autrice!

Continue reading “Settembre 2015: Regina di Fiori e Radici di Laura Mac Lem”

Luglio 2015: anteprima Younger di Pamela Redmond Satran

pamela redmond satran - youngerIl 7 luglio arriva nelle librerie italiane Younger, un romanzo brillante, divertente e romantico da cui è stata tratta anche la serie TV omonima andata in onda, con successo, negli USA dove stanno già registrando la seconda stagione.

Pamela Redmond Satran è una scrittrice americana che ha all’attivo diversi romanzi e collaborazioni con importanti riviste come Glamour e Huffington post.

Younger è il primo romanzo di questa autrice pubblicato in Italia, ecco tutti i dettagli e la possibilità di leggere una breve anteprima di Younger.

Continue reading “Luglio 2015: anteprima Younger di Pamela Redmond Satran”

Giugno 2015: anteprima In Morte di una Cicala di Maria Silvia Avanzato

maria silvia avanzato - in morte di una cicalaEsce oggi il nuovo libro di Maria Silvia Avanzato dal titolo In Morte di una Cicala (Fazi Editore).

Ho conosciuto (sì anche di persona perché sono fortunata che sia di Bologna come me) Maria Silvia Avanzato alcuni anni fa grazie al suo libro Crune d’Aghi per Cammelli (Fazi) e, a seguire, Adamante (Edizioni della Sera). Due libri tanto diversi quanto accomunati da uno stile di scrittura solido e originale, oltre ad un intreccio ben congegnato fin nei minimi particolari.

In morte di una cicala si presenta come un’ulteriore scommessa, un genere differente dai precedenti con una trama assolutamente intrigante ed una protagonista che cattura subito l’attenzione.

Continue reading “Giugno 2015: anteprima In Morte di una Cicala di Maria Silvia Avanzato”

Peste: intervista ad Alfredo Colitto

alfredo colitto - pesteE’ da poco in libreria Peste, un romanzo storico ambientato a Napoli nel 1655 a firma Alfredo Colitto.

Il libro è stato anticipato dalla novella La Compagnia della Morte ad un prezzo davvero intrigante: solo E.1,99 per imparare o conoscere – o confermare la conoscenza – di questo autore che, ad oggi, ha pubblicato libri in 7 lingue; un modo interessante per scoprire o riscoprire autori anche di generi diversi da quelli che si leggono abitualmente.

Se poi si tratta anche di un bel libro, beh, direi che l’idea è vincente. Di questo e di Peste ne ho parlato con l’autore in una lunga – e interessante – intervista.

Ecco tutti i dettagli!

book-summary25

alfredo colitto - la compagnia della morteNapoli, 14 agosto 1655. Il caldo torrido del pomeriggio non dà pace alle vie affollate della città, ma il pittore Sebastiano Filieri non può restarsene tra le fresche mura della cappella di Palazzo Agliaro, dove sta dipingendo un ciclo di affreschi. Lo attende un compito difficile: dire addio a Maria, la sorella di sua moglie Angela, l’ultimo affetto che gli resta della sua famiglia decimata.

Mentre Sebastiano è al suo capezzale, la donna pronuncia poche parole: un delirio, all’apparenza, ma a lui rivelano una verità che cercava da anni. La verità sulla morte di Angela. Quelle parole lo riportano ai tragici giorni della rivolta di Masaniello, quando era entrato nella Compagnia della Morte, una società segreta di pittori che durante la notte cercavano e assalivano i soldati spagnoli nelle vie di Napoli, per testimoniare con la spada che la loro città mai si sarebbe rassegnata al dominio straniero.

Ma una notte, di ritorno da una missione, Sebastiano aveva trovato la moglie e la figlia crudelmente assassinate, da una persona che ormai era già morta. Distrutto dal dolore, aveva lasciato la Compagnia. Ora, però, accanto a Maria, morente, comprende che il colpevole è un altro, e che la vendetta è ancora possibile.


alfredo colitto - pesteNapoli, 1655. Varcando la soglia di palazzo Guzmán con la sua famiglia di saltimbanchi, per intrattenere gli ospiti del conte, Cecilia non immaginava che la sua vita sarebbe cambiata per sempre. Dopo aver ricevuto gli applausi divertiti degli astanti, si ritrova nel parco del palazzo e assiste, impotente e terrorizzata, a un incontro segreto.

Il conte Guzmán e un altro uomo stanno parlando del destino di Napoli e di una congiura che potrebbe riportare la città nelle mani dei francesi. Cecilia non sa nulla di politica, ma comprende subito il pericolo in cui si trova: è l’unica testimone dell’atroce tradimento. Quella stessa notte, infatti, la sua famiglia viene assalita da tre sicari. Lei è la sola a sfuggire al massacro, grazie al provvidenziale intervento di un uomo che le permette di nascondersi in un palazzo deserto e misterioso.

Sebastiano Filieri non ha più nulla nella vita, se non la sua pittura. Ha perso la famiglia e gli ideali in pochi giorni, durante la breve, sfortunata rivolta di Masaniello.

Quando scopre il segreto di Cecilia, Sebastiano sa che il conte Guzmán non riposerà finché non l’avrà uccisa. La ragazza potrebbe riportarlo a combattere per la sua patria, per i valori che un tempo guidavano la sua esistenza, ma la città di Napoli è minacciata da un nemico più pericoloso della Francia, più infido dei governanti spagnoli: la peste.

=> Leggete il primo capitolo cliccando qui!

Interviste

Ecco l’intervista realizzata con Alfredo Colitto a proposito de La Compagnia della Morte e Peste (Piemme):

[audio:https://dl.dropboxusercontent.com/u/68383787/Intervista%20ad%20Alfredo%20Colitto-low.mp3%5D

P.S. se non vedete il player qui sopra (ad esempio se usate Chrome): cliccate qui!

author26

alfredo colittoAlfredo Colitto affianca all’attività di scrittore quella di traduttore per alcune tra le maggiori case editrici italiane. È l’autore diCuore di ferro (finalista al Premio Salgari), I discepoli del fuoco (finalista al Premio Azzeccagarbugli e vincitore del Premi Mediterraneo del Giallo e del Noir e del Premio di Letteratura Poliziesca Franco Fedeli), Il libro dell’angelo(vincitore del Premio Azzeccagarbugli 2011)e La Porta del Paradiso. I suoi romanzi sono stati tradotti in 7 lingue e pubblicati in 21 Paesi.

Titolo: Peste
Autore: Alfredo Colitto
Editore: Piemme
Pagine: 391
Prezzo: E.17,50 (E.15,22 su Amazon) – E.9,99 ebook
Data di uscita: 11 novembre 2014

http://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?lt1=_blank&bc1=FFFFFF&IS2=1&bg1=FFFFFF&fc1=000000&lc1=0000FF&t=wondemonst-21&o=29&p=8&l=as4&m=amazon&f=ifr&ref=ss_til&asins=8856634872 http://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?lt1=_blank&bc1=FFFFFF&IS2=1&bg1=FFFFFF&fc1=000000&lc1=0000FF&t=wondemonst-21&o=29&p=8&l=as4&m=amazon&f=ifr&ref=ss_til&asins=B00OANY5Y0