Blog Tour + Giveaway: Grond. The Raven High by Yuri Hamaganov

Quando ho letto la trama di questo romanzo non ho potuto far altro che aderire al blog tour ed esplorare i meandri di “Grond. The Raven High” primo volume di una cospicua serie (8 nell’idea dell’autore) ambientata nell’anno 2086 in un mondo che ha esaurito tutte le sue risorse, la cui unica possibilità di sopravvivere è affidata ai Changed, sette bio ingegneri solo in parte umana. Il loro compito è quello di studiare nanomateriali in grado di ripulire la terra da tutte le sostanze inquinanti che hanno distrutto l’atmosfera.

In “Grond” faremo la conoscenza di Olga Voronov, la più giovane di questi geni, la più ribelle ma anche l’unica che può trovare la soluzione definitiva. Ma non tutti sono d’accordo che salvare l’umanità sia una buona idea.

Ecco la mia impressione su questo romanzo che ha messo a dura prova le mie capacità di lettura in lingua inglese!

Continua a leggere “Blog Tour + Giveaway: Grond. The Raven High by Yuri Hamaganov”

Recensione: Nightcrawlers di Tim Curran

Esce oggi per Dunwich Edizioni un horror coi fiocchi, uno di quelli che, per gli amanti del genere, non può passare inosservato.

Senza qualche brivido non riuscite a sopravvivere? Amate le leggende legate ad antichi cimiteri? Vi entusiasma di più un bosco infestato che un party in giardino?

Siete arrivati al libro giusto, ecco perché vi consiglio la lettura di Nightcrawlers di Tim Curran, uscito oggi per Dunwich Edizioni.

Continua a leggere “Recensione: Nightcrawlers di Tim Curran”

Release Party: Bentornata Marta! Le due metà del mondo

Non è un mistero che “L’altra metà del mondo” di Marta Morotti (HarperCollins Italia) mi abbia sorpresa e conquistata già quando uscì quasi due anni fa (trovate l’anteprima QUI e la trasmissione Bookmania QUI) per cui ho accolto con estrema gioia la notizia di una sua nuova pubblicazione e partecipato altrettanto volentieri a questo release party per festeggiare il libro.

Wonderful Monster e altri meravigliosi blog hanno deciso di approfondire alcuni aspetti di questo romanzo attraverso una serie di domande “a puntate” all’autrice. Scoprite qual’è la mia domanda e dove andare a “cacciare” per individuarle tutte!

Buona lettura!

Continua a leggere “Release Party: Bentornata Marta! Le due metà del mondo”

Review Journal #2: poker di recensioni

review journalCi sono libri che leggi e non vedi l’ora di parlarne, altri che hai letto ma devono prima decantare. Poi inizi un nuovo libro, una nuova anteprima, una recensione “urgente”, il tempo passa e ti rendi conto che non hai ancora scritto. Le idee ci sono ma hai più che altro un concetto di massima. Cosa fare quindi?

Ecco che nasce l’idea di questa nuova rubrica, ideata da me, a cadenza casuale dove racchiudo mini recensioni di quattro libri (ecco spiegato il poker) come fosse un giornale (leggi “journal”) per non dimenticare libri interessanti e per dare più informazioni insieme, veloci ed esaurienti, utili per orientarsi negli acquisti (e per me a mettere ordine nel blog, evitando di rimanere troppo indietro).

Che ne pensate?

In questa “numero” si parla di Un buon Presagio di Gillian Flynn (Rizzoli), Il Nido di Kenneth Oppel (Rizzoli), Fedoro di Katherine Applegate (Il Castoro) e Ally Rose. La Quinta Vittima di Morgan Cavendish (Self Published).

Continua a leggere “Review Journal #2: poker di recensioni”

Recensione: L’imprevedibile piano della scrittrice senza nome di Alice Basso

Ricordo benissimo la prima volta che ho visto questo libro; niente mi aveva particolarmente colpita, non la copertina, seppur carina, né la trama che mi pareva un po’ confusa. Non fosse stato per Mirya, che me l’ha caldamente consigliato, mi sarei perso uno dei libri più divertenti e ben scritti degli ultimi anni.

Seguite il suo (e il mio) consiglio, leggete “L’imprevedibile piano della scrittrice senza nome” di Alice Basso (Garzanti). Qui vi spiego perché.

Continua a leggere “Recensione: L’imprevedibile piano della scrittrice senza nome di Alice Basso”

Recensione: Tra due mondi di Jennifer L. Armentrout

E’ uscito a luglio il nuovo romanzo di Jennifer L.Armentrout dal titolo “Tra Due Mondi”(Harper Collins), primo della serie Covenant. Divorato in due giorni posso confermare che l’autrice è una sicurezza quando scrive urban fantasy per un target young adult.

Dopo la serie Lux (Giunti), in cui si parlava di extraterrestri, e la serie The Dark Elements (Harper Collins), con protagonisti i Gargoyle, in “Tra Due Mondi” faremo la conoscenza degli Hematoi, personaggi particolarmente potenti data la loro discendenza dall’unione di dei e mortali.

Alexandria è una mezzosangue e non possiede tutti i poteri degli Hematoi puri; il futuro è limitato a due scelte: diventare Sentinella o serva. Tutto sta nel rispettare le regole e impegnarsi, ma lei non è mai stata brava a seguire una strada preimpostata e il rischio concreto è quello di diventare una Daimon, esseri spietati che si nutrono dell’anima dei Puri….

Continua a leggere “Recensione: Tra due mondi di Jennifer L. Armentrout”

Recensione: Onora il padre di Eliza Wass

Sapete quando un libro vi chiama? Non è la trama a colpirvi, né la copertina ma in qualche modo sapete che dovete leggerlo? A me è successo con “Onora il Padre”, primo libro di Eliza Wass pubblicato in Italia da Edizioni Il Castoro nella collana Hot Spot (la stessa di Solo per sempre tua, QUI la recensione).

“Onora il padre” è la storia di una famiglia soggiogata dal fanatismo religioso, dove la sottomissione e l’ubbidienza cieca sono le uniche vie percorribili. Ma cosa succede quando i sei figli iniziano ad aprire gli occhi e a ribellarsi?

Castley, la voce narrante, ci accompagna per mano nel suo mondo di ragazza che inizia a scoprire cosa c’è oltre la sua casa nel bosco, vorrebbe essere – e comportarsi – come ogni sedicenne che conosce ma dietro l’angolo qualcosa è destinato a cambiare tutto perché l’unica voce che il padre sente è quella di “Dio” e se smette di sentirla, ci sono guai in arrivo.

Venite a conoscere la famiglia Cresswell.

Continua a leggere “Recensione: Onora il padre di Eliza Wass”

Recensione: La Torre delle Ombre di Claudio Vergnani

«Be’, non so come la vediate voi, ma bastava guardarsi intorno per capire che c’era ancora tanta merda da lanciare. E se lanciare la merda è brutto, sporco e vergognoso, a volte è di gran lunga più disonorevole voler mantenere le mani pulite a ogni costo illudendosi in questo modo di mantenere pulita anche la propria anima.»

Si conclude così La Torre delle Ombre, ultimo libro dello scrittore modenese  Claudio Vergnani, pubblicato dalla casa editrice Nero Press.

Mi rendo conto che partire dalla fine è anomalo, ma rende bene l’idea dell’atmosfera che regna nel libro e della storia “sporca” che andrete a leggere. Un romanzo difficilmente incasellabile in un solo genere, che racchiude in sé, avventura, distopia, umorismo ed esistenzialismo, legati assieme da uno stile unico come quello di Vergnani.

Il ritorno di Claudio e Vergy è quanto mai il benvenuto e La Torre delle Ombre si conferma un romanzo dannatamente bello.

Vi spiego perché.

Continua a leggere “Recensione: La Torre delle Ombre di Claudio Vergnani”

Recensione: Dead Man di Domino Finn

Dead Man (Dunwich Edizioni) è stato il primo romanzo che ho portato con me durante queste brevissime vacanze. Il libro di Domino Finn mi aveva convinto subito grazie ad una parola: negromante, Cisco Suarez ha la stessa capacità della mia amata Anita Blake, protagonista dell’omonima serie uscita dalla penna di Laurell K. Hamilton.

In realtà le affinità non sono molte tra i due personaggi, né l’ambientazioni o la storia ma è stato il motore che mi ha spinto a dargli una possibilità (e a scalare la TBR list 😛 ) e sono stata felicissima di dargliela perché adoro gli urban fantasy ben scritti e i personaggi originali e, beh, qui ci sono entrambi.

Vi lascio quindi con la trama e la recensione, consigliandovi caldamente di accaparrarvi una copia di Dead Man (Dunwich Edizioni) di Domino Finn.

Continua a leggere “Recensione: Dead Man di Domino Finn”

Recensione: Solo per sempre tua di Louise O’Neill

“Sii buona, sii carina, sii scelta” è questa la frase che campeggia sulla copertina di Solo per sempre tua, il romanzo scritto da Louise O’Neill e pubblicato per l’Italia da Castoro, nella collana Hot Spot.

L’autrice sarà in Italia al Festivaletteratura di Mantova sabato 10 settembre alle 15.00 per un incontro dal titolo “Il corpo delle ragazze. Il ruolo della donna, l’ossessione del corpo e della bellezza come unico ideale di perfezione e sopravvivenza“, che prende il via dal suo romanzo, un distopico ambientato in un futuro dove le donne vengono create in laboratorio e allevate – belle e disponibili – solo ad “uso” dei figli maschi (gli unici a nascere in maniera naturale) per il piacere e per mantenere la specie.

Agghiacciante, vero?

In occasione di questa uscita e dell’appuntamento italiano con l’autrice, ecco la recensione a questo libro che mi sono presa dietro in vacanza (ma chi l’ha detto che si leggano solo libri frivoli in estate?) e che non ha mancato di farmi venire più di un brivido.

Continua a leggere “Recensione: Solo per sempre tua di Louise O’Neill”