#MaggioDeiLibri: R.I.G. La Saga di Liliana Marchesi

Se leggete questo blog da un po’ vi sarete accorti della mia predilezione per il genere distopico, di cui sono avida lettrice. Nel panorama italiano sono pochi gli autori e le autrici che si cimentano nel realizzare storie a sfondo fantascientifico e una di queste è Liliana Marchesi. Ho osservato l’uscita di Radice, Impianto e Germoglio con curiosità ma oggi uscirà ufficialmente un volume unico contenente tutti e tre i libri e, a questo punto, non ci sono più scuse, va colmata questa lacuna.

Nel volume, inoltre, è inserito anche lo spin off “Orfani” e il primo capito di un nuovo sci-fi che vedrà la luce nei prossimi mesi: “E17”.

Pronti a scoprire tutto su questa saga?

Continua a leggere “#MaggioDeiLibri: R.I.G. La Saga di Liliana Marchesi”

#MaggioDeiLibri: Ultima Oasi di Alfonso Zarbo

Quando ho saputo che la casa editrice Gargoyle sarebbe tornata attiva ho esultato! Grazie a lei ho conosciuto autori italiani e stranieri così interessanti che, a distanza di anni, ancora seguo e leggo attivamente.

Il primo titolo che ho letto, in questa nuova versione, è “Ultima Oasi” di Alfonso Zarbo, un fantasy dalle sfumature distopiche, dalle ambientazioni di stampo medievale e dai profumi orientali. Un romanzo che mi ha decisamente conquistata.

Ecco le mie impressioni su Ultima Oasi, questa volta… attraverso il video!

Continua a leggere “#MaggioDeiLibri: Ultima Oasi di Alfonso Zarbo”

#MaggioDeiLibri: anteprima The Tower di Katharine McGee

Sarà in libreria dal 9 maggio un romanzo che ho visto (per pochi minuti, sigh) in anteprima alla Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna (e che già lì mi aveva conquistata): “The Tower. Il millesimo piano” della scrittrice texana Katharine McGee.

L’ambientazione del romanzo, di stampo distopico, è un grattacielo di mille piani, una torre “dove tutto è possibile, se sei abbastanza audace da afferrarlo”. Ma quanto più si sale, quanto più velocemente – e rovinosamente – è possibile cadere.

Al lancio negli Stati Uniti ha avuto un incredibile successo, balzando direttamente al secondo posto della classifica del New York Times vendendo 10.000 copie in meno di un mese.

Addirittura i diritti di questa trilogia sono già stati venduti e diventerà una serie TV, curata da Greg Berlanti (già autore di “Arrow”, “The Flash”, “Riverdale”, oltre che di “Supergirl”), una garanzia.

In attesa dell’uscita, ecco tutte le informazioni sul libro.

P.S. A proposito, se leggete in ebook affrettatevi a prenotarlo, così potrete averlo super scontato (QUI il link del preorder)!

Continua a leggere “#MaggioDeiLibri: anteprima The Tower di Katharine McGee”

Recensione: La Torre delle Ombre di Claudio Vergnani

«Be’, non so come la vediate voi, ma bastava guardarsi intorno per capire che c’era ancora tanta merda da lanciare. E se lanciare la merda è brutto, sporco e vergognoso, a volte è di gran lunga più disonorevole voler mantenere le mani pulite a ogni costo illudendosi in questo modo di mantenere pulita anche la propria anima.»

Si conclude così La Torre delle Ombre, ultimo libro dello scrittore modenese  Claudio Vergnani, pubblicato dalla casa editrice Nero Press.

Mi rendo conto che partire dalla fine è anomalo, ma rende bene l’idea dell’atmosfera che regna nel libro e della storia “sporca” che andrete a leggere. Un romanzo difficilmente incasellabile in un solo genere, che racchiude in sé, avventura, distopia, umorismo ed esistenzialismo, legati assieme da uno stile unico come quello di Vergnani.

Il ritorno di Claudio e Vergy è quanto mai il benvenuto e La Torre delle Ombre si conferma un romanzo dannatamente bello.

Vi spiego perché.

Continua a leggere “Recensione: La Torre delle Ombre di Claudio Vergnani”

Recensione: Solo per sempre tua di Louise O’Neill

“Sii buona, sii carina, sii scelta” è questa la frase che campeggia sulla copertina di Solo per sempre tua, il romanzo scritto da Louise O’Neill e pubblicato per l’Italia da Castoro, nella collana Hot Spot.

L’autrice sarà in Italia al Festivaletteratura di Mantova sabato 10 settembre alle 15.00 per un incontro dal titolo “Il corpo delle ragazze. Il ruolo della donna, l’ossessione del corpo e della bellezza come unico ideale di perfezione e sopravvivenza“, che prende il via dal suo romanzo, un distopico ambientato in un futuro dove le donne vengono create in laboratorio e allevate – belle e disponibili – solo ad “uso” dei figli maschi (gli unici a nascere in maniera naturale) per il piacere e per mantenere la specie.

Agghiacciante, vero?

In occasione di questa uscita e dell’appuntamento italiano con l’autrice, ecco la recensione a questo libro che mi sono presa dietro in vacanza (ma chi l’ha detto che si leggano solo libri frivoli in estate?) e che non ha mancato di farmi venire più di un brivido.

Continua a leggere “Recensione: Solo per sempre tua di Louise O’Neill”

Aprile 2016: anteprima Wolf. La ragazza che sfidò il destino di Ryan Graudin

ryan graudin - wolfEccoci arrivati ad un nuovo appuntamento con le uscite interessanti. Il mese di marzo non è ancora terminato che già abbiamo lo sguardo rivolto ad aprile che – segnatevi in agenda – sarà un mese particolarmente ricco di uscite editoriali interessanti. Poi non dite che non vi avevo avvertiti 😉

Su questo blog vi ho “abituati” a segnalazioni che riguardano, in particolare, la narrativa fantastica, un genere tra quelli che seguo con più assiduità e curiosità. Oggi è con piacere che vi informo dell’uscita di un romanzo davvero particolare che rientra a pieno titolo in questa categoria, andando a integrare un particolare genere poco esplorato ma decisamente interessante: l’ucronìa.

Continua a leggere “Aprile 2016: anteprima Wolf. La ragazza che sfidò il destino di Ryan Graudin”

Blogtour + Giveaways: Prescent by Derek Murphy

derek murphy - banner

Eccoci qui oggi per l’ultimo appuntamento del blog prima della pausa Pasquale e per farvela passare al meglio, vi informo subito che è accompagnata da quella che si potrebbe definire una scorpacciata di libri pronti per un fantastico giveaway. Ma procediamo con ordine.

Prescent è il primo romanzo di una nuova serie – in lingua inglese – che mischia la distopia ( *_* ) e i viaggi nel tempo ( ❤ ). Mi è bastato questo e un’occhiata alla cover per innamorarmi perdutamente di questo romanzo, pensato per un pubblico YA, in realtà adatto anche  a chi l’adolescenza l’ha lasciata alle spalle da un po’.

Chi mi segue conosce il mio debole per il tema dei viaggi nel tempo (e per i libri distopici, ma questa è un’altra storia), penso di aver citato tutti i titoli possibili su cui ho posato gli occhi, capirete quindi bene il motivo per cui ho una certa esaltazione: l’autore ha pensato, in occasione dell’uscita di questo romanzo, di fare un grande giveaway che racchiude ben 12 (DODICI) romanzi che parlano di Time-Travel e 3 fortunati vincitori LI RICEVERANNO TUTTI insieme alla ormai mitica GIRATEMPO! Ok, ok, keep calm and… be part of the giveaway!

Pensate sia finita qui? Tutti coloro che si iscriveranno mailing list dell’autore riceveranno QUESTO ROMANZO GRATIS. Sì, avete capito bene.

A questo punto non resta che darvi tutte le informazioni e i link per conoscere Prescent e partecipare al Giveaway!

Continua a leggere “Blogtour + Giveaways: Prescent by Derek Murphy”

Febbraio 2016: anteprima 2084. La fine del mondo di Boualem Sansal

boualem sansal - 2084Sarà in libreria tra pochi giorni un romanzo distopico ispirato alla celebre opera di George Orwell “1984”, “2084. La fine del mondo” dello scrittore algerino Boualem Sansal (Neri Pozza).

Come facilmente deducibile dal titolo, ci troviamo in un futuro non troppo lontano dove tutti gli incubi del presente sembrano realizzati nella forma di una feroce teocrazia totalitaria.

Forse la religione fa amare Dio, ma niente è più efficace per far detestare l’uomo e odiare l’umanità.

Sotto l’egida di una religione che ha tutte le risposte (dopo aver deciso quali sono le domande), il mondo è finalmente in pace e gli abitanti felici (anche se alle persone non resta che «morire per vivere felici», come recita il motto dell’esercito abistano). I ricordi delle guerre sante del passato sono ormai lontani e per chi non si pone troppi dubbi e sottostà alla volontà di Yölah, tutto scorre “sereno”.

Continua a leggere “Febbraio 2016: anteprima 2084. La fine del mondo di Boualem Sansal”

Recensione: Stazione Undici di Emily St. John Mandel

emily st.john mandel - stazione undiciQualche tempo fa vi ho parlato di Stazione Undici, un distopico post-apocalittico che mi ispirava particolarmente avendo al centro della sua trama l’arte, intesa come elemento fondante ed indispensabile dell’umanità. Tutti elementi che mi hanno “costretta” a correre in libreria e accaparrarmene una copia.

Ho cominciato quindi a leggerlo immaginandomi un romanzo di un certo tipo rendendomi velocemente conto, però, di essere fuori strada: mi aspettavo una storia avventurosa ricca di “arte”, trovandomi invece davanti ad una vicenda corale che tratta di vita vera in bilico tra passato e presente, del prima e del dopo l’evento che ha distrutto tutto ciò che chiamavamo “umanità”.

Ecco cosa vi aspetta in Stazione Undici di Emily St.John Mandel (Bompiani). Continua a leggere “Recensione: Stazione Undici di Emily St. John Mandel”

Drow: intervista a Simon Rowd

simon rowd - drow

E’ uscito a fine settembre, per la nuovissima collana ElectaYoung, un romanzo che ha attirato subito la mia attenzione: Drow di Simon Rowd. Intanto, la copertina è decisamente magnetica, in più la trama intrigante e il mistero attorno all’autore hanno giocato un ruolo di rilievo.

E per cercare di capire #WhoIsSimonRowd ho pensato di ospitarlo all’interno del blog. Sarò riuscita a strappargli qualche indizio?

Continua a leggere “Drow: intervista a Simon Rowd”