Distopie: Il Terzo Tempio di Ishai Sarid

Lo scrittore israeliano Ishai Sarid è da poco stato in Italia, al festival Incroci di civiltà, a Venezia, per presentare il suo libro «Il terzo tempio».

Vinto in Israele nel 2016 il Premio Bernstein, questo libro rappresenta una critica feroce a quelle frange dell’ebraismo che ancora oggi propongono la ricostruzione del culto del tempio di Gerusalemme.

Il romanzo è narrato dal principe Yehonatan che scrive degli ultimi giorni dell’ultimo regno di Giuda. Un principe disorientato non tanto per le difficoltà della prigionia ma per l’urgenza del dovere di testimoniare in quanto unico sopravvissuto alla distruzione.

Continua a leggere →

Annunci

Il T3rzo Piano: intervista ad Andrea Pau

Appassionati di reality? Siete pronti a vivere un’esperienza estrema? Allora Il T3erzo piano (Dana) di Andrea Pau (con illustrazioni di Sualzo) fa per voi.

In un futuro non troppo lontano da noi qualcuno ha messo in scena uno spettacolo nel quale la vita del protagonista è – legalmente – messa in pericolo e nelle “mani” di una roulette russa.

Abbiamo parlato del libro con il suo autore, ecco cosa ha raccontato Andrea Pau ai microfoni di Ciao Radio.

Continua a leggere “Il T3rzo Piano: intervista ad Andrea Pau”

Wildworld: intervista a Giulio Milani

Un nuovo genere letterario per dare una scossa al mercato editoriale e proporre qualcosa di diverso. E’ questo l’obiettivo di “Wildworld”, una collana antologica ideata dalla casa editrice Transeuropa che nel 1994 rilanciò il genere del romanzo di formazione con “Jack Frusciante è uscito dal gruppo” di Enrico Brizzi.

La collana racchiuderà romanzi che prendono spunto da reali fatti di cronaca conditi con elementi distopici. Ciascun libro si incasellerà, però, in una serie che svilupperà di volta in volta argomenti diversi utilizzando la struttura antologica di certe serie televisive di successo, alle quali si ispira per struttura interna (colpo di scena alla fine di ogni capitolo e la soluzione all’inizio del successivo) ed esterna (ogni romanzo è un episodio della serie).

Il primo si intitola “La notte dei ragni d’oleandro” (in libreria dal 15/03/2018) ed è scritto da Mario Bramé. La storia parte dalla tragica vicenda del Bataclan di Parigi per creare una narrazione originale e inaspettata. A seguire “Sotto il suo occhio” di Giulia Seri che uscirà a maggio e si ispira a quanto successo a molte vittime del revenge porn, ma con un io narrante che si dichiara estraneo ai fatti.

Del progetto “Wildworld” abbiamo parlato con l’editore (ma anche ideatore e talent scout) Giulio Milani al quale abbiamo chiesto tutti i dettagli su questo interessante progetto, che è possibile sostenere anche tramite Eppela.

Continua a leggere “Wildworld: intervista a Giulio Milani”

Happy BlogMas a tutti: una settimana di auguri

Pensavo di scrivere un post su come passa velocemente il tempo ma sarebbe una riflessione piuttosto noiosa, meglio quindi prendere la rincorsa e parlarvi di questa iniziativa in cui mi hanno coinvolta.

Come nei peggiori gialli, partiamo dal colpevole: Ilaria di Airals World che mi propone una settimana di festeggiamenti in occasione del Natale. Forse voi non lo sapete ma io ADORO questa festa, se potessi andrei in giro con le lucine sulla testa! No, per fortuna qualcuno di ferma prima di uscire da casa così conciata, altrimenti…

Lasciamo stare, ok? Parliamo invece delle altre ragazze coinvolte in questa vicenda: oltre a questo blog e a quello di Ilaria per tutta la settimana troverete contenuti speciali dedicati al periodo su Ikigai – di libri e altre passioni e Chronicles of a Bookaholic. Come prima giornata abbiamo pensato di darvi questo annuncio tutte insieme, in contemporanea e rispondendo ad un Book Tag… a tema.

Pronti a passare insieme la settimana prima di Natale?

Continua a leggere “Happy BlogMas a tutti: una settimana di auguri”

[Libro+Serie] Il Racconto dell’Ancella di Margaret Atwood

Quando uscì per la prima volta nel 1985 “Il Racconto dell’Ancella” riscosse una grande attenzione, vinse il Premio Arthur C. Clarke (nel 1987) e il Governor General’s Award ed è stato candidato al Premio Nebula, al Premio Prometheus e al Booker Prize.

Se dovessimo dargli una definizione, “Il Racconto dell’Ancella” incarnerebbe l’anima più pura del genere distopico, ma la Atwood ha precisato che ogni fatto raccontato, ogni particolare presente, ogni situazione è stata da lei assemblata da avvenimenti realmente accaduti in qualche parte del mondo, in epoche diverse e che tutto è reale.

Di recente è uscita in America la serie omonima (che dal 26 settembre arriverà anche in Italia grazie a TIMvision) e a giugno è stato ristampato anche da noi il romanzo (Ponte alle Grazie): quale migliore occasione per immergersi completamente in queste oscure atmosfere?

Di seguito trovate la recensione della serie, del romanzo, un loro parallelismo e alcune curiosità.

Continua a leggere “[Libro+Serie] Il Racconto dell’Ancella di Margaret Atwood”

#MaggioDeiLibri: R.I.G. La Saga di Liliana Marchesi

Se leggete questo blog da un po’ vi sarete accorti della mia predilezione per il genere distopico, di cui sono avida lettrice. Nel panorama italiano sono pochi gli autori e le autrici che si cimentano nel realizzare storie a sfondo fantascientifico e una di queste è Liliana Marchesi. Ho osservato l’uscita di Radice, Impianto e Germoglio con curiosità ma oggi uscirà ufficialmente un volume unico contenente tutti e tre i libri e, a questo punto, non ci sono più scuse, va colmata questa lacuna.

Nel volume, inoltre, è inserito anche lo spin off “Orfani” e il primo capito di un nuovo sci-fi che vedrà la luce nei prossimi mesi: “E17”.

Pronti a scoprire tutto su questa saga?

Continua a leggere “#MaggioDeiLibri: R.I.G. La Saga di Liliana Marchesi”

#MaggioDeiLibri: Ultima Oasi di Alfonso Zarbo

Quando ho saputo che la casa editrice Gargoyle sarebbe tornata attiva ho esultato! Grazie a lei ho conosciuto autori italiani e stranieri così interessanti che, a distanza di anni, ancora seguo e leggo attivamente.

Il primo titolo che ho letto, in questa nuova versione, è “Ultima Oasi” di Alfonso Zarbo, un fantasy dalle sfumature distopiche, dalle ambientazioni di stampo medievale e dai profumi orientali. Un romanzo che mi ha decisamente conquistata.

Ecco le mie impressioni su Ultima Oasi, questa volta… attraverso il video!

Continua a leggere “#MaggioDeiLibri: Ultima Oasi di Alfonso Zarbo”

#MaggioDeiLibri: anteprima The Tower di Katharine McGee

Sarà in libreria dal 9 maggio un romanzo che ho visto (per pochi minuti, sigh) in anteprima alla Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna (e che già lì mi aveva conquistata): “The Tower. Il millesimo piano” della scrittrice texana Katharine McGee.

L’ambientazione del romanzo, di stampo distopico, è un grattacielo di mille piani, una torre “dove tutto è possibile, se sei abbastanza audace da afferrarlo”. Ma quanto più si sale, quanto più velocemente – e rovinosamente – è possibile cadere.

Al lancio negli Stati Uniti ha avuto un incredibile successo, balzando direttamente al secondo posto della classifica del New York Times vendendo 10.000 copie in meno di un mese.

Addirittura i diritti di questa trilogia sono già stati venduti e diventerà una serie TV, curata da Greg Berlanti (già autore di “Arrow”, “The Flash”, “Riverdale”, oltre che di “Supergirl”), una garanzia.

In attesa dell’uscita, ecco tutte le informazioni sul libro.

P.S. A proposito, se leggete in ebook affrettatevi a prenotarlo, così potrete averlo super scontato (QUI il link del preorder)!

Continua a leggere “#MaggioDeiLibri: anteprima The Tower di Katharine McGee”

Recensione: La Torre delle Ombre di Claudio Vergnani

«Be’, non so come la vediate voi, ma bastava guardarsi intorno per capire che c’era ancora tanta merda da lanciare. E se lanciare la merda è brutto, sporco e vergognoso, a volte è di gran lunga più disonorevole voler mantenere le mani pulite a ogni costo illudendosi in questo modo di mantenere pulita anche la propria anima.»

Si conclude così La Torre delle Ombre, ultimo libro dello scrittore modenese  Claudio Vergnani, pubblicato dalla casa editrice Nero Press.

Mi rendo conto che partire dalla fine è anomalo, ma rende bene l’idea dell’atmosfera che regna nel libro e della storia “sporca” che andrete a leggere. Un romanzo difficilmente incasellabile in un solo genere, che racchiude in sé, avventura, distopia, umorismo ed esistenzialismo, legati assieme da uno stile unico come quello di Vergnani.

Il ritorno di Claudio e Vergy è quanto mai il benvenuto e La Torre delle Ombre si conferma un romanzo dannatamente bello.

Vi spiego perché.

Continua a leggere “Recensione: La Torre delle Ombre di Claudio Vergnani”

Recensione: Solo per sempre tua di Louise O’Neill

“Sii buona, sii carina, sii scelta” è questa la frase che campeggia sulla copertina di Solo per sempre tua, il romanzo scritto da Louise O’Neill e pubblicato per l’Italia da Castoro, nella collana Hot Spot.

L’autrice sarà in Italia al Festivaletteratura di Mantova sabato 10 settembre alle 15.00 per un incontro dal titolo “Il corpo delle ragazze. Il ruolo della donna, l’ossessione del corpo e della bellezza come unico ideale di perfezione e sopravvivenza“, che prende il via dal suo romanzo, un distopico ambientato in un futuro dove le donne vengono create in laboratorio e allevate – belle e disponibili – solo ad “uso” dei figli maschi (gli unici a nascere in maniera naturale) per il piacere e per mantenere la specie.

Agghiacciante, vero?

In occasione di questa uscita e dell’appuntamento italiano con l’autrice, ecco la recensione a questo libro che mi sono presa dietro in vacanza (ma chi l’ha detto che si leggano solo libri frivoli in estate?) e che non ha mancato di farmi venire più di un brivido.

Continua a leggere “Recensione: Solo per sempre tua di Louise O’Neill”