Settembre 2015: Regina di Fiori e Radici di Laura Mac Lem

laura mac lem - regina di fiori e radiciPrimo post del blog dopo il periodo estivo (lo so, siamo in estate ma qui da me ci sono 12 gradi e porto con me il pile da alta montagna), un momento dell’anno che tutti hanno particolarmente libero, tranne me. Mi scuso per l’assenza dalle scene ma è stata un’estate difficile, pensate che il 5° compleanno del blog è trascorso (30 agosto) e mi sono scordata anche di festeggiare!

Lo so, non ho giustificazioni che tengano per cui ho pensato che d’ora in poi cercherò di riprendermi da questo periodo che mi ha visto bloccata nelle letture e con millemila lavori da fare. E ho deciso di ripartire alla grande, perché grande era la mia felicità quando Laura Mac Lem ha annunciato sulla sua pagina FB che sarebbe uscito il suo nuovo libro (a cui teneva molto) Regina di Fiori e Radici. Sappiate che la seguo da quando lessi L’incanto di Cenere (Asengard/2013 – qui la recensione) che mi conquistò per originalità e stile con la speranza di leggere altro ancora di questa autrice.

Bene, sappiate che ho già iniziato a leggere il romanzo (per il quale ringrazio Laura che mi ha concesso la possibilità di leggerlo con anticipo sull’uscita), anche se a rilento (per colpa mia, ancora il blocco del lettore non se ne è andato via del tutto), e vi farò presto sapere cosa ne penso in merito. Nel frattempo, però, sappiate che è già possibile prenotare sia l’ebook che – notizia fresca fresca – la versione cartacea è già disponibile con 2 settimane d’anticipo (grazie Amazon!). Entrambi saranno disponibili dal 21 settembre.

Okay, okay, basta chiacchiere, vi lascio alla trama e le info su libro e autrice!

trama-new

Quasi nulla di quello che è stato detto riguarda me, nonostante sia la mia storia.
Si è narrato della passione di mio marito, della disperazione di mia madre, della decisione di mio padre. Si è parlato della sofferenza dei mortali e dei riti che da allora vengono compiuti, per far sì che ciò che accadde non debba mai più ripetersi. Si sono narrate storie parallale e storie contrastanti, si ricordano particolari suggestivi, ma di ciò che riguarda me, di ciò che accadde a me, sembra si conosca ben poco.
Eppure è la mia storia.
Non è la storia di Ade, il signore dell’Oltretomba, delle anime dei defunti e di tutto ciò che cresce nel sottosuolo; non è la storia di Demetra, la Madre Terra che errò nel mondo alla ricerca della sua unica figlia, scomparsa nella tenebra di Erebo; e, certamente, non è la storia di Zeus, che permise tutto ciò avvenisse, finché i mortali non gli ricordarono, attraverso la loro mortalità, ciò che doveva fare. In questa storia ci sono anche loro, ma non è la loro storia.
È la mia.
La storia della dea della primavera e regina dell’Averno, contesa tra due mondi, finché la contesa non mi obbligò a compiere la mia scelta. Quasi nulla si sa di ciò che significò, per tutti.
Eppure rese il mondo ciò che è.
Perché io sono regina di fiori e radici.
Io sono Persefone.

Titolo: Regina di Fiori e Radici
Autore: Laura Mac Lem
Editore: Self Published
Pagine: 263
Prezzo: E.3,99 ebookE. 10,39 cartaceo (entrambi disponibili su Amazon)
Data di uscita: 21 settembre 2015

autrice-new

Laura MacLem2Classe 1978, innamorata non ricambiata delle discipline scientifiche, è stata ricambiata (per sfinimento) da quelle umanistiche. Ha pubblicato con Asengard nel 2013 il romanzo fantasy/horror “L’incanto di cenere”. Il suo sito, blog, archivio di storie, angolo dello sfogo personale corrisponde al link: www.stellascarlatta.com

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...