Liberati della brava bambina: intervista a Maura Gancitano

Cosa possiamo imparare dalle storie che leggiamo? Già Aristotele ne aveva intuito l’importanza; sosteneva che l’imitazione della realtà, avesse l’effetto di purificare, sollevare e rasserenare l’animo da tali passioni, permettendogli di riviverle intensamente allo stato sentimentale e quindi di liberarsene. Quindi l’idea di basarsi sulle storie di 8 donne forti (del mito, della letteratura, di saghe e leggende) per leggere la contemporaneità risulta allo stesso tempo una idea intrigante e una riscoperta.

Così il libro “Liberati della brava bambina” (HarperCollins Italia) dei filosofi Maura Gancitano e Andrea Colamedici nasce come interessante modalità di porsi domande e aiutare le lettrici a combattere i pregiudizi e le idee preconcette.

Per parlarne più approfonditamente abbiamo avuto il piacere di intervistare Maura Gancitano. Se volete saperne di più sul contenuto, trovate QUI il link al BlogTour del libro dove ogni tappa era dedicata ad un personaggio racchiuso nel libro.

Continua a leggere →

Panopticon: tra storia, distopia e realtà. Intervista a Jenni Fagan

E’ da poco in libreria per Carbonio Editore un sorprendente libro in bilico tra romanzo di formazione e distopia, con una protagonista originale e inaspettata. Il libro si intitola “Panopticon” e lo ha scritto l’autrice scozzese Jenni Fagan (già nota in Italia per il suo “I Pellegrini del Sole”, pubblicato dalla stessa casa editrice) che abbiamo intervistato proprio a proposito del suo sorprendente romanzo d’esordio (prima di allora si era dedicata prevalentemente alla poesia).

Anais non ha mai conosciuto la sua famiglia, tanto che è arrivata a credere di essere un esperimento nato in laboratorio. E’ sagace e pungente, ribelle e sarcastica, tutte caratteristiche che la portano a cacciarsi sempre nei guai. La conosciamo mentre sta per arrivare al Panopticon, una specie di carcere (anche se lo definiscono “struttura correttiva”) dove rinchiudono i minori considerati cause perse, accusata di aver mandato in coma una poliziotta durante un’aggressione di cui non ricorda nulla.

Continua a leggere →

Recensione: La vita vera di Adeline Dieudonné

Cosa vuol dire diventare grandi? Quand’è che inizia “la vita vera”? Quando tutto ciò che abbiamo attorno perde il fascino della fiaba e della scoperta, lasciando spazio alla realtà, dura e spietata?

Questo punto di svolta, per la protagonista de “La Vita Vera” (Solferino) di Adeline Dieudonné, ha un inizio ben preciso. I un pomeriggio come tanti, insieme al fratellino si reca dall’uomo dei gelati, nel suo camioncino colorato, per pendere due coni. Un terribile incidente accade sotto i loro occhi sbigottiti e ribalta il loro mondo gettando sotto shock l’amato fratellino Gilles.

Continua a leggere →

Il Test del Marshmallow di Walter Mischel, intervista al Prof.Paolo Legrenzi

Una stanza vuota. Solo un tavolo, una sedia e un piattino che contiene un dolcetto di zucchero colorato (Marshmallow) . Il bambino, che ha tra i 4 e i 6 anni, viene fatto sedere e gli viene detto che può avere questo dolcetto subito ma se aspetta qualche minuto, quando l’adulto sarà di ritorno, potrà averne due.

E’ questo l’esperimento che Walter Mischel, psicologo nato in Austria ed emigrato ad 8 anni negli Stati Uniti (recentemente scomparso), ha ideato negli anni ’70 e che deve al Marshmallow il proprio nome.
Scopo dell’esperimento: testare il rapporto dei bambini con l’autocontrollo. Alcuni l’hanno mangiato subito, altri dopo un po’, altri ancora hanno pazientemente (o quasi) atteso l’arrivo dell’adulto e si sono guadagnati due dolcetti.

Continua a leggere →

[Blog Tour] Liberati della brava bambina: Difred/Il Racconto dell’Ancella

E’ in libreria da ieri “Liberati della brava bambina” (Harper Collins) scritto dai filosofi Maura Gancitano ed Andrea Colamedici, un saggio che racchiude le storie di 8 donne*** protagoniste di altrettante storie, che spaziano dal mito alla contemporaneità, presenti in saghe, leggende ed epopee letterarie.

8 donne forti che con la loro vita e il loro comportamento hanno molto da insegnare:

Continua a leggere “[Blog Tour] Liberati della brava bambina: Difred/Il Racconto dell’Ancella”

La vita in più: intervista a Fabio Rizzoli

Domani, martedì 30 gennaio alle 18.00 presso la Libreria Coop Ambasciatori di Bologna si terrà la presentazione del libro “La vita in più. Una storia vera” (Mondadori) scritto da Fabio Rizzoli e, nell’occasione, ho avuto il piacere di intervistarlo.

A metà tra romanzo e memoir, “La vita in più” racconta la storia di un uomo comune che sta attraversando un periodo difficile, reso ancor più duro dall’incombere di una malattia. La storia, però, è una storia di rinascita, di riscoperta, d’amore. Perché la vita è imprevedibile e a volte riserva ben più di una sorpresa.

Ecco l’intervista con Fabio Rizzoli:

Continua a leggere →

Più fiori che opere di bene: intervista ad Annalisa Strada

Lei è una esuberante fioraia ma l’appassionano gli intrighi e i misteri, così, quando succede un efferato fatto di sangue, Clotilde Grossi è pronta ad aiutare e fare le proprie congetture. Certo, non glielo ha chiesto nessuno ma dovrà pur mettere a disposizione le sue capacità maturate dalla lettura di decide e decine di gialli?

E’ così che conosciamo la protagonista di “Più fiori che opere di bene” (HarperCollins Italia) nata dalla penna di Annalisa Strada, qui alle (riuscitissime) prese del suo primo romanzo per adulti.

Continua a leggere →

Il Talento del crimine: Jill Dawson presto in Italia – intervista all’autrice inglese

Arriva in Italia in occasione del Noir in Festival di Milano (3-5 dicembre) l’autrice inglese Jill Dawson, ora in libreria con “Il Talento del Crimine” (Carbonio Editore).

Protagonista del romanzo la scrittrice di successo Patricia Highsmith che nelle campagne inglesi degli anni ’60 si troverà a dover svelare un mistero, proprio come quelli che lei stessa costruisce così minuziosamente nei suoi libri.

Continua a leggere →

Mary Shelley in libreria e al cinema: i 200 anni di Frankenstein

Il 1° gennaio 1818 viene pubblicato da una piccola casa editrice Londinese (Lackington, Hughes, Harding, Mavor, & Jones) un romanzo anonimo che reca la prefazione dello scrittore Percy Bysshe Shelley e la dedica al filosofo William Godwin. E’ la prima edizione di “Frankenstein, or the Modern Prometheus” stampato inizialmente in un’edizione di sole 500 copie nel tipico formato dell’epoca a 3 volumi.

La critica è ambivalente: da un lato si contesta l’uscita anonima e l’assenza di una condotta morale evidente (che per l’epoca era essenziale), dall’altro si attribuisce all’autore una buona capacità d’espressione. Più in generale l’opera è ritenuta “un’orribile storia movimentata”.

Continua a leggere →

Nel nostro fuoco: intervista a Maura Chiulli

Esce oggi in libreria “Nel nostro fuoco” (Hacca Edizioni) di Maura Chiulli una storia intensa e dolorosa, onesta e salvifica.

Nel nostro fuoco racconta l’incontro tra due anime diverse come il giorno e la notte, eppure una completa l’altra. Due vite opposte che convergono in un futuro che sembra finalmente possibile ma, si sa, la vita non è mai lineare e porrà sulla strada di Tommaso ed Elena una prova durissima da affrontare, eppure così vera, così bella.

Continua a leggere →