Lauren Oliver: Chaos (Piemme Freeway)

Lauren Oliver - Chaos“Alex e io siamo sdraiati uno accanto all’altra su una coperta, nel mio giardino sul retro del numero 37 di Brooke Street. Gli alberi sembrano più grandi e più scuri del solito. Le foglie sono quasi nere e si intrecciano così fitte da nascondere il cielo.”

Nel mondo di Lena l’amore è considerato la peggiore delle malattie. Delirium è il nome che gli hanno affidato, gli effetti sono devastanti: dolore, follia e guerra. Per questo esistono i Regolatori, per questo è assolutamente vietato innamorarsi. Ma, come si sà, al cuore non si comanda e purtroppo Lena non ha scampo nel momento in cui incontra Alex, apparentemente un “curato” che riuscirà a far capire alla ragazza che l’amore non è una malattia ma la cosa più bella del mondo, una cosa per cui vale la pena combattere.

Purtroppo, però, le cose non vanno sempre come si vuole. Alla fine del primo libro Lena e Alex vengono separati proprio mentre stanno varcando i confini verso le Terre Selvagge, il ragazzo rimane indietro e lei vede che i Regolatori gli sparano. Chaos inizia da quando Lena si trova dall’altra parte, sola, disperata e senza una meta ma a questo punto non può rendere vano il sacrificio di Alex, deve correre, allontanarsi, restare viva.

Così corre, con il cuore in frantumi e le gambe in fiamme finché ha un solo respiro nei polmoni, per lasciarsi andare ormai certa di raggiungere presto Alex. Ma il destino ha altro in serbo per lei. I Ribelli hanno seguito la scena e l’hanno recuperata esausta e disidratata, ancora viva. E da qui comincia il secondo volume scritto da Lauren Oliver, spezzato in un “Adesso” e in un “Prima” dove, a capitoli alternati, la ragazza racconterà la propria vita al Campo base dei Ribelli (Prima) e  cosa succede in un momento successivo quando si infiltra nuovamente in città come curata, prendendo parte ad un piano messo in atto dai Ribelli stessi.

In Chaos non troviamo nessuno dei personaggi presenti nel primo libro. Grande assente, per esempio, Hana, l’amica del cuore di Lena.

In questo romanzo vedremo Lena crescere, da ragazzina innamorata, debole e incerta, a donna decisa e sicura di sè. Un percorso doloroso che passa anche attraverso la consapevolezza che Alex non c’è più, che gli deve la vita e che è tenuta a far capire a tutti la verità sul Delirium, non una malattia ma uno splendido sentimento. Una presa di coscienza dura che la trasformerà da debole a forte, in un romanzo dove troverà degli amici, dei nemici e forse un nuovo affetto.

Un romanzo atipico, questo della Oliver, dove all’azione del primo volume viene sostituita la staticità di una realtà ben diversa da quella vissuta da Lena che viene catapultata in un mondo sì libero, ma con regole rigide e conseguenze drammatiche per chi non non riesce a rispettarle. L’amore qui è secondario, la ragazza vive un periodo difficile, è sola e non sa di chi fidarsi, i ribelli hanno una scorza dura e non sarà facile per lei inserirsi.

Insomma, la Oliver ci presenta un romanzo con una chiave di lettura molto diverso, a tratti difficile da superare, ma la scrittura scorrevole e l’alternarsi dei capitoli fà sì che l’attenzione resti abbastanza alta.

Lauren Oliver - RquiemOra non resta che attendere il prossimo volume, Requiem (copertina USA qui a sinistra), dove vedremo una Lena ancora più matura: laddove in Chaos aveva iniziato ad entrare nel meccanismo della Resistenza, qui ne sarà membro attivo e al centro dell’azione.

***Attenzione spoiler! Se non volete troppe anticipazioni, fermatevi qui!***

Dopo aver salvato Julian da una sentenza di morte, Lena e i suoi amici tornano nelle Terre Selvagge. Ma non sono più un rifugio sicuro. Sacche di ribellione si sono aperte in tutto il paese e il governo non può negare l’esistenza degli Invalidi. I Regolatori si sono infiltrati nelle terre di confine per stroncare i ribelli.

Mentre Lena esplora i territori sempre più pericolosi delle Terre Selvagge, la sua migliore amica Hana, vive una vita sicura, senza amore a Portland come fidanzata del giovane sindaco.

Requiem è raccontato da entrambi i punti di vista, quello di Lena e quello di Hana. Loro vivono fianco a fianco in un mondo che le divide fino a quando, finalmente, le loro storie convergeranno.

lauren oliverL’AUTRICE

Lauren Oliver, laureata in letteratura americana, è un’acclamata autrice che in America ha raggiunto i vertici delle classifiche.

Ha lavorato per diversi anni come editor di libri young-adult. Adesso insieme alla poetessa Lena Hillyer e ad altre collaboratrici ha fondato la società che progetta e sviluppa libri per ragazzi The Paper Lantern Lit. Dopo il successo del suo primo romanzo Before I fall (pubblicato in Italia da Piemme Freeway con il titolo E finalmente ti dirò addio) ha deciso di dedicarsi a tempo pieno alla scrittura.

Abita a Brooklyn e ama leggere, cucinare, comprare scarpe col tacco e ballare fino a tardi.

Titolo:  CHAOS
Titolo originale: Pandemonium
Autore: Lauren Oliver
Editore: Piemme
Collana: Freeway
Pagine: 499
Prezzo: 17,00

Annunci

4 pensieri riguardo “Lauren Oliver: Chaos (Piemme Freeway)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...