Recensione: Caldo come il Fuoco di Jennifer L.Armentrout

jennifer armentrout - caldo come il fuoco hmE’ uscito a settembre il primo romanzo di una nuova serie Paranormal Romance di Jennifer L.Armentrout dal titolo Caldo come il Fuoco.

Un libro che era entrato in cima alla lista dei romanzi da leggere ma che per un motivo o un altro ho finito per leggere in dicembre. Una lettura appassionante e intrigante, fresca e divertente proprio come mi aspettavo da un’autrice estremamente talentuosa come la Armentrout, che ho conosciuto grazie alla serie Lux (qui la recensione e qui l’intervista su Obsidian) e che continuo a seguire tallonandone ogni uscita.

Ecco la mia recensione!

trama-new

jennifer armentrout - caldo come il fuocoMetà demone e metà gargoyle, Layla ha poteri che nessun altro possiede e per questo i Guardiani, la razza incaricata di difendere l’umanità dalle creature infernali, l’hanno accolta tra di loro pur diffidando della sua vera natura. Ma la cosa peggiore, un’autentica condanna, è che le basta un bacio per uccidere qualunque creatura abbia un’anima. Compreso Zayne, il ragazzo con cui è cresciuta e di cui è innamorata da sempre. Poi nella sua vita compare Roth, e all’improvviso tutto cambia. Bello, sexy, trasgressivo, è un demone come lei, e non avendo anima potrebbe baciarlo senza fargli alcun male. Layla sa che dovrebbe stargli lontana, che frequentarlo potrebbe essere molto pericoloso. Ma quando scopre fino a che punto, tutto a un tratto baciarlo sembra ben poca cosa in confronto alla minaccia che incombe sul mondo.

E’ possibile leggere qui un’anteprima.

Titolo: Caldo come il Fuoco
Titolo Originale:
White Hot Kiss
Autore
Jennifer L. Armintrout
Traduttore:
Marta Donati
Editore:
Harlequin Mondadori
Collana:
BlueNocturne n.104
Pagine: –
Prezzo:
E. 7,99 (ebook) – E. 14,90 cartaceo (E. 12,67 su Amazon)
Data di uscita:
18 settembre (store on-line) e 26 settembre (edicola) 2014 [EDIT del 02/04/2015: il 14/04 esce anche nelle librerie!]

recensione-new
Protagonista del libro è Layla, una ragazza semplice, con un passato che non ricorda se non dal momento in cui è stata accolta tra i Gargoyle, guardiani degli uomini in grado di trasformarsi nei temibili esseri di marmo, gli unici in grado di combattere contro i Demoni. La ragazza, a sua volta, è metà Gargoyle e metà Demone il che la pone in una condizione comunque scomoda: se da un lato aiuta i guardiani grazie al suo dono speciale di individuare le anime oscure, dall’altro ha dentro di sé caratteristiche catastrofiche, tipiche delle entità che il gruppo cerca di tenere sotto controllo. Layla, infatti, è in grado di uccidere una persona con un semplice bacio – o meglio – può risucchiargli l’anima. L’attrazione verso il lato oscuro è presente in lei, così come la ferma volontà di usare le proprie capacità per il bene.

jennifer armentrout - every touchCresciuta insieme a Zayne, figlio di Abbot il del leader dei Guardiani, ha sempre visto in lui una figura da prendere come esempio, un fratello maggiore che le insegna tutto, l’unica persona che si fida ciecamente di lei. Da un po’ di tempo, però, Layla si sente attratta da Zayne e ravvisa in cui atteggiamenti equivoci, convinta però si tratti solo di eccessivo affetto da fratello e sorella, anche perché lui è un Gargoyle purosangue e, siccome i loro figli sono rarissimi (spesso la madre muore di parto e nascono poche femmine) il suo destino è quanto mai lontano da lei.

Il tutto si complica quando, durante la normale routine (che per Layla consiste nel individuare e “tracciare” i demoni), si trova in pericolo di vita e ad intervenire in sua difesa è proprio un Demone superiore che si chiama Roth: affascinante e ironico, pieno di sé e inaspettatamente leale. Layla, dopo questo primo episodio, inizia ad incontrarlo frequentemente anche a scuola e spunta sempre nel momento del bisogno – cosa che non capita con i Guardiani, troppo impegnati a salvare il mondo piuttosto che una mezza demone come lei.

Ma cosa vogliono i Demoni da lei? E perché Roth anziché tentare di ucciderla come tutti gli altri, continua a salvarla? I Guardiani nascondono qualcosa? Zayne ci tiene davvero a lei o è solo apparenza?

Se avete il bisogno di leggere un libro che vi trasporti letteralmente in un altro luogo e in un’altro tempo, l’avete trovato. I personaggi per delineati, l’eterna lotta tra il bene e il male, la punta di paranormal ben dosata con il romance fanno di questo libro il vostro ideale.

Avevo appena terminato un libro bellissimo, profondo e sconvolgente (Trentatré di Mirya, a breve la recensione) e proprio non me la sentivo di prendere in mano nulla. Mi sono talmente immersa in quella storia che avevo paura che qualsiasi cosa avrei letto successivamente avrebbe pagato questa mia full immersion. Volevo qualcosa che mi cambiasse completamente l’umore, qualcosa di leggero (nel miglior senso del termine), di divertente, di poco impegnativo e ho trovato questo piccolo gioiellino.

La Armentrout è bravissima a creare personaggi realistici, con caratteristiche paranormali assolutamente credibili. L’ironia, poi, è una caratteristica presente anche nell’altra serie – Lux – che apprezzo particolarmente. Una delle cose migliori, infatti, sono i dialoghi tra Layla e Roth:

Mi prese di nuovo la mano. «Adesso torniamo a noi. Abbiamo uno zombie da terminare.»
Io mi morsi le labbra, soppesando le opzioni. Ero già in super ritardo per la mia lezione e nella mia scuola c’era uno zombie, che avrei dovuto eliminare per il bene di Abbot. Ma Roth era un demone… un demone che veniva a scuola con me.
Roth sospirò. «Senti, ti rendi conto che non posso farti fare niente che tu non voglia, vero?
Lo guardai. «Cosa vuoi dire?»
Mi fissò, perplesso. «Sai niente di quello che sei?» Mi scrutò con attenzione, leggendomi in faccia la risposta. «Sei immune dal potere di persuasione dei demoni. E io non posso convincere un demone o un Guardiano a fare qualcosa che non vogliono.»
«Oh,» Come avrei potuto saperlo? Non c’era mica un manuale di istruzioni per demoni o robe simili. «Allora perché vuoi che sistemi la faccenda dello zombie? Il fatto che un tizio mezzo putrefatto si aggiri per i corridoi di un liceo non dovrebbe essere grandioso per uno come te?»
Roth fece spallucce. «Mi annoio»
Irritata, cercai di liberare la mano. «La dai mai una risposta diretta?» sbuffai.
Un lampo gli illuminò gli occhi. «Okay. Vuoi la verità? Sono qui per te. Sì, hai sentito bene. E non chiedermi come mai, perchP adesso non c’è tempo, e comunque non mi crederesti. Tu sei per metà un Guardiano, e se uno zombie ti morde, ti infetta. Forse non andresti completamente fuori di testa come gli umani, ma diventeresti abbastanza pazza da complicarmi l’esistenza.»
Il mio cuore inizio a battere al quadruplo della velocità normale. «Co… cosa significa che sei qui per me?»
«Per amore di tutto ciò che è empio, perché devi essere così difficile? Mi sono scusato per averti dato della santarellina. Mi sono scusato persino per ieri. Ti ho spaventata. Ti ho gettato il cellulare nel cesso. Sai com’è, sono cresciuto all’inferno. Si potrebbe dire che sono socialmente impresentabile.»
Impresentabile non era uno degli aggettivi che mi venivano in mente per descriverlo.

jennifer armentrout - you decide
Lo so, è un estratto un po’ lungo ma utile a capire il tenore dei dialoghi e lo spessore dei personaggi. Roth, il demone, è uno dei migliori, oscuro e cattivo, ma ironico e tenero (per certi versi), ambiguo ed enigmatico, protettivo e forte, molto forte. Il suo concorrente è il buono Zayne, anche lui interessante e votato al bene. Gli scontri tra i due sono epocali:

«Lasciala andare» disse la voce di Zayne.
Non ebbi il tempo di stupirmi per la presenza di Zayne, perché la stretta di Roth si serrò. «Altrimenti?» sibilò. «Diventi tutto di pietra e mi costringi a trasformarmi in demone per farti il culo? Dove andremo a finire, allora? Sono sicuro che gli Alfa non apprezzerebbero una sceneggiata del genere davanti a un gruppo di adolescenti impressionabili.»

Un particolare plauso anche alla traduttrice che è stata in grado di rendere attuali le conversazioni tra adolescenti: troppo spesso si usano termini giovanilistici ma non realisticamente utilizzati dai ragazzi. Qui troviamo termini come epic fail, ormai entrati nel gergo comune ma meno in quello letterario e ammetto che nel libro riescono a dargli un punto di credibilità in più:

Serrando la bocca, lo gelai con lo sguardo. «E allora? Sarà lo scarico o…»
Lui mi guardò come se fossi un’imbecille al cubo e il mio sospetto iniziale sull’origine della puzza ritornò a galla.

Insomma, avrete capito che Caldo come il fuoco, al di là del titolo che lascia presumere tutt’altro contenuto, è un paranormal romance YA davvero ben scritto, frizzante e divertente, dove la lotta tra il bene e il male è quanto mai attuale e i suoi protagonisti sono originali, sebbene la storia in sé – Gargoyle a parte – non presenti elementi così innovativi.

Tutto sommato, quindi, una lettura super consigliata per passare qualche ora svagandovi, incontrando personaggi affascinanti di cui, sono certa, vi innamorerete.


jennifer armentrout - rothDopo il voto, solo una postilla
: negli USA è già uscito il secondo volume della serie e ho avuto il piacere di presentarlo proprio qui sul blog (qui l’articolo). Come avrete capito, il triangolo Zayne-Layla-Roth ha raccolto molte fan che si sono divise tra i due schieramenti #TeamRoth o #TeamZayne a seconda delle preferenze (aehm, io sono #TeamRoth nel caso ve lo chiedeste… ah, i bad boy!) tanto che la stessa Armentrout e la casa editrice hanno indetto un sondaggio e a seconda del risultato l’autrice – udite udite – deciderà come concludere la trilogia! Chiaramente nessuno saprà, fino all’uscita del libro, quali sono stati i risultati.

Qui sopra trovate le immagini dei due “candidati” anche se, personalmente, me li immagino completamente diversi! E voi, l’avete letto? Cosa ne pensate? Chi preferite?

 

autrice-new

jennifer armentroutJennifer Armentrout vive a Martinsburg, West Virginia. Quando non scrive, ama passare il suo tempo leggendo, lavorando all’aperto, guardando pessimi film sugli zombie, fingendo di scrivere mentre è fuori con il marito e il suo Jack Russel Loki.

I suoi sogni sono quelli di diventare una scrittrice fin da quando nell’aula di Algebra passava il tempo scrivendo brevi racconti, il che spiega i suoi pessimi voti in matematica. Jennifer scrive libri young adult paranormal, science fiction, fantasy, e romance.

Scrive anche romanzi Adult e New Adult con lo pseudonimo J. Lynn.


Tutti i libri di Jennifer L. Armentrout

http://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?lt1=_blank&bc1=FFFFFF&IS2=1&bg1=FFFFFF&fc1=000000&lc1=0000FF&t=wondemonst-21&o=29&p=8&l=as4&m=amazon&f=ifr&ref=ss_til&asins=B00NOBAUXO
(Dark Elements #0,5)
http://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?lt1=_blank&bc1=FFFFFF&IS2=1&bg1=FFFFFF&fc1=000000&lc1=0000FF&t=wondemonst-21&o=29&p=8&l=as4&m=amazon&f=ifr&ref=ss_til&asins=B00OGTZWAY
(Dark Elements #1)
http://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?lt1=_blank&bc1=FFFFFF&IS2=1&bg1=FFFFFF&fc1=000000&lc1=0000FF&t=wondemonst-21&o=29&p=8&l=as4&m=amazon&f=ifr&ref=ss_til&asins=8809783557
(Lux Series #0,5)

 

http://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?lt1=_blank&bc1=FFFFFF&IS2=1&bg1=FFFFFF&fc1=000000&lc1=0000FF&t=wondemonst-21&o=29&p=8&l=as4&m=amazon&f=ifr&ref=ss_til&asins=B00DJ7JUJI
(Lux Series #1)
http://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?lt1=_blank&bc1=FFFFFF&IS2=1&bg1=FFFFFF&fc1=000000&lc1=0000FF&t=wondemonst-21&o=29&p=8&l=as4&m=amazon&f=ifr&ref=ss_til&asins=8809798058
(Lux Series #2)
http://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?lt1=_blank&bc1=FFFFFF&IS2=1&bg1=FFFFFF&fc1=000000&lc1=0000FF&t=wondemonst-21&o=29&p=8&l=as4&m=amazon&f=ifr&ref=ss_til&asins=B00P1JJAJW
(Lux Series #3)

4 thoughts on “Recensione: Caldo come il Fuoco di Jennifer L.Armentrout

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...