E all’improvviso sei arrivato tu: intervista a Hélène Battaglia

helene battaglia - e all'improvviso sei arrivato tuGià ad agosto vi avevo parlato di un romanzo che fin dalla copertina mi sembrava promettente: E all’improvviso sei arrivato tu di Hélène Battaglia.

E’ questa l’occasione per approfondirne ulteriormente il contenuto, grazie ad un’intervista che la gentilissima Hélène mi ha concesso per approfondire gli argomenti trattati dal suo ultimo romanzo, che arriva dopo aver conquistato il pubblico con Appuntamento al Ritz (qui la pagina FB del romanzo) e del suo seguito Una promessa di Felicità (Baldini & Castoldi).

Curiosi? Ecco cosa mi ha raccontato del suo ultimissimo romanzo!

trama-new

Titolo: E all’improvviso sei arrivato tu
Autore:
Hélène Battaglia
Editore:
Self Published
Pagine:
139
Prezzo:
E.0,99 ebook
Data di uscita:
11 agosto 2015

La vita è bella perché fatta di imprevisti.

Ava, brillante trentasettenne, con una avviata carriera di reporter e una fantastica famiglia che la circonda di amore, sente l’irrefrenabile desiderio di allontanarsi per qualche tempo dalla sua vita perfetta.
Ma cosa c’è dietro quella sfrenata voglia di cambiamento che, da mesi ormai, l’ha assalita, e che non riesce a placare? Cosa potrebbe mai desiderare di più di quanto il destino le abbia già regalato? A offrirle una via di fuga temporanea per tentare di superare, da sola, questa piccola e insospettabile crisi esistenziale, è un’improvvisa e irrinunciabile opportunità di lavoro. Con il cuore stretto, ma convinta di fare la cosa giusta, Ava vola oltreoceano, nella Grande Mela per realizzare un reportage sul museo dell’immigrazione di Ellis Island.
Ma quello che doveva essere solo un viaggio di lavoro di 3 settimane e una pausa di riflessione dai suoi affetti, si trasformerà per Ava in un percorso formativo che la porterà sulle tracce del suo passato.

E all’improvviso sei arrivato tu è un romanzo intenso e coinvolgente, un road trip storico-sentimentale avvincente in cui tutto può succedere. Come nella vita.

Tutti i libri dell’autrice:

intervista-new

1. Innanzitutto parlaci di come è nata la storia di Ava?

Qualche anno fa effettuando ricerche, ho fatto una bellissima scoperta riguardante un membro della mia famiglia paterna. Ho sempre desiderato rendergli omaggio. E poi, circa un anno e mezzo fa, ho iniziato a scrivere le avventure di Ava ispirandomi, in parte, a fatti reali.

helene battaglia - appuntamento al ritz2. Ava sembra avere tutto dalla vita ma lo stesso sembra non trovare il suo centro, per questo decide di accettare un lavoro che la porterà lontano da casa per un breve periodo. La lontananza la porta a riflettere sulla sua vita ma anche un incontro fortuito creerà in lei dubbi e certezze. Tu cosa ne pensi sui casi della vita? Sono così accidentali o c’è il destino di mezzo?

Può anche essere che ci sia un destino per ognuno di noi ma io voglio continuare a credere che siamo noi i veri artefici del nostro destino. La vita che desideriamo, ce la dobbiamo costruire a furia di coraggio e di volontà. Non sono fatalista. Sono convinta che possiamo sempre cambiare rotta e ricominiciare. Questo è il bello della vita. Se tutto accade per un motivo? Insomma, quel viaggio di Ava a New York è sicuramente una bella sorpresa della vita.

3. Parlaci dei protagonisti: se dovessi presentarceli, cosa diresti di loro?

Persone prevalentemente sane e positive, che, purtroppo o forse per fortuna, attraversano momenti di crisi e di dubbi. Persone che, per diversi motivi, si sono allontanate per un po’ da se stesse, sbagliando perfino. Ma persone che infine tornano in pieno possesso della loro vita. A volte la vita ti obbliga ad uscire dalla tua comfort zone. Sul momento sei scombussolato ma poi reagisci, cambi per sempre. Mi è piaciuto metterli in situazioni “delicate”, rendendogli cosi più umani, più reali.

helene battaglia - una promessa di felicita4. E all’improvviso sei arrivato tu è un romanzo di crescita e anche di passione: come riesci a coniugare queste due cose?

Devo ammettere che mi è venuto spontaneo farlo raccontando la storia di Ava. Il romanzo si è costruito naturalmente intorno a lei. Ho amato raccontare della sua crescita interiore ma anche di quella sua passione nascente. Il fatto di essermi allontanata per un attimo dalla commedia romantica, mi ha permesso di sperimentare nuovi orizzonti. E devo confessare che anche il genere storico-sentimentale mi calza a pennello. Ma le mie lettrici, le HOPEgirls- le fan della mia prima eroina HOPE- si rassicurino, arriverà presto una nuova commedia romantica romantic-glam. Non ho decisamente abbandonato il genere!!!!

5. Non sveliamo altro del romanzo per non rovinare le sorpresi e gli sviluppi, ma cosa ti piacerebbe restasse al lettore dopo aver girato l’ultima virtuale pagina del romanzo?

Vorrei che chi ha letto le avventure di Ava, che sia donna o uomo, abbia trascorso un momento di svago, ma non solo. Vorrei che dopo la lettura del romanzo, lei o lui si chiedesse se è veramente felice, se sta vivendo la vita che fa per lei o lui. Il mio messaggio è questo: Non è mai tardi per lasciare la propria comfort zone e rimettersi in gioco. E perché no, iniziare finalmente a VIVERE.

autrice-new

helene battaglia

Hélène Battaglia è italo-francese. Giornalista e fashion editor, un debole per gli uomini “belli e dannati” alla James Dean e gli alberghi a cinque stelle, è appassionata di moda da sempre: per numerosi anni ha seguito la Fashion Week milanese per Elle.fr. Dopo il successo del suo romanzo d’esordio Appuntamento al Ritz pubblicato nel luglio del 2012 dalla Baldini & Castoldi, è tornata in libreria nel novembre 2013 con Una promessa di felicità, l’atteso sequel.

Hélène Battaglia sui social:
Twitter | FB Appuntamento al Ritz | FB Hélène Battaglia | Instagram

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...