Recensione: Black Ice di Becca Fitzpatrick

4103-Sovra.inddNon sono facile agli innamoramenti, ma Becca Fitzpatrick con la sua quadrilogia Hush Hush (Il Bacio dell’Angelo perduto) ha saputo conquistarmi.

Dal fantasy al thriller per ragazzi, si è cimentata ora con Black Ice, una storia non semplice, ambientata tra le montagne innevate con una storia d’amore particolare e difficile “da scrivere” ma ha riconfermato l’ottima impressione che mi aveva fatto in precedenza grazie ad un romanzo che punta tutto sulla personalità dei personaggi.

Sfida che è riuscita a vincere.

Ecco quindi la mia recensione..

Book summary

Britt si è preparata per più di un anno a un trekking sul Teton Range. Quello a cui non era preparata, però, è scoprire che Calvin, il suo ex ragazzo e unico grande amore, si unirà a lei. Prima che Britt abbia tempo di esplorare i propri sentimenti, si scatena una terribile tormenta che la obbliga a rifugiarsi in una baita sperduta. Peccato che gli occupanti, entrambi giovani e molto affascinanti, siano anche due fuggitivi decisi a prenderla in ostaggio. Britt sa che la conoscenza dei sentieri e l’attrezzatura da trekking che ha con sé rappresentano la sua assicurazione sulla vita, e che deve solo resistere abbastanza a lungo perché Calvin la raggiunga, eppure…

In una disperata corsa contro il tempo e il freddo, Britt scoprirà che sotto la neve si nascondono moltissimi segreti e che forse il suo rapitore, la cui gentilezza è decisamente seducente, non è quello che sembra.

Potete leggere il primo capitolo qui e di seguito il

recensione-new

 

Britt è una ragazzina come tante: una migliore amica, a volte un po’ tiranna, un ex fidanzato (nonché fratello dell’amica) di cui è ancora innamorata, la passione per la montagna, per cui si sta preparando da un anno. Tutto sembra semplice e lineare, tutto programmato minuziosamente. Fintanto che una inaspettata e copiosa nevicata scombina i piani. Le due ragazze restano bloccate tra i monti e per non morire assiderate decidono di mettersi in cammino per chiedere aiuto.

becca fitzptrick - black ice quote 3Le montagne del Teton Range sono ben più di uno scenario a margine della storia. Sono impervie e pericolose, testimoni di 2 omicidi di giovani ragazze e della sparizione di una terza. Britt, però, ama quelle montagne e si preparata a fondo, nell’auto poi ha trovato la cartina di Calvin il suo ex con descrizioni minuziose delle piste da percorrere, delle baite in zona, dei posti in cui chiedere aiuto o trovare ristoro. Una miniera preziosa quando ti trovi in situazioni così drammatiche.

Britt e Korbie si trovano quindi costrette a cercare aiuto e la prima baita che incontrano sembra essere l’unica soluzione. Lì però le accolgono due ragazzi: Shaun, affascinante e prodigo e Mason, un bel ragazzo però reticente e per nulla intenzionato ad ospitarle. Le ragazze però non hanno scelta e così anche i due dovranno accoglierle. Ma perché Mason voleva scacciarle? E perché Shaun ci tiene tanto ad averle lì?

becca fitzptrick - black ice quote 2Ben presto le amiche scopriranno che la baita ospita ben più dei due ragazzi e che loro hanno tutta l’intenzione di prenderle in ostaggio, guide in quei freddi monti innevati. Sì, perché prima di restare bloccati hanno fatto una rapina e ci è scappato il morto. Ora sono ricercati, bloccati sul Teton Range e l’unica via di fuga è proprio Britt la sola a conoscere la via d’uscita – e a detenere la cartina – a loro insaputa – particolare che le vale da assicurazione sulla vita.

Il romanzo è la storia di questo viaggio tra i monti, in un panorama mozzafiato e pericoloso; non solo la neve e il ghiaccio minacciano i ragazzi ma anche gli animali e qualcosa di molto peggio che è ora sulle loro tracce. L’unica persona intenzionata, anche se in maniera equivoca, ad aiutare Britt è proprio uno dei due rapitori, Mason. Ma Britt potrà fidarsi di lui? E le persone che aspettavano le ragazze alla grande tenuta di famiglia – in particolare l’ex Calvin – si accorgeranno della loro mancanza e andranno a cercarle?

becca fitzptrick - black ice quote 1Non vi svelo altro della trama perché il punto fondamentale di questo romanzo è che ognuno nasconde un segreto, tutti hanno un secondo fine e soprattutto nessuno è esattamente quel che sembra. I personaggi sono ben delineati e credibili, a partire da Britt, adolescente come tante, ingenua e tenace, fino a Korbie, l’amica del cuore gelosa delle attenzioni verso il fratello ma pimpante e sempre disponibile, da Mason, uno dei rapitori ma stranamente leale nei confronti della ragazza e propenso ad aiutarla, fino a Calvin, misterioso ex ragazzo che ha lasciato Britt in maniera inspiegabile, tradendola con una sciacquetta. Black Ice è raccontato in prima persona da Britt, senz’altro il personaggio principale della storia ma sono interessanti anche le parti maschili che, ormai lo posso affermare con una certa cognizione di causa, nei romanzi della Fitzpatrick sono tutto meno che prevedibili e/o schiavi della ragazza di cui si innamorano, hanno una loro personalità e la mostrano al di là dei sentimenti che provano.

Il romanzo è rivolto ad un pubblico adolescente che senz’altro apprezzerà questo alone di mistero e di segreti che circondano la storia. La scrittura è, come sempre, un punto importante di Becca Fitzpatrick: fluida, accattivante, coinvolgente, frizzante. Anche gli adulti potranno apprezzare il romanzo immedesimandosi in Britt, perché c’è un pò di ognuno di noi nel suo personaggio.

Lettura consigliata!

autrice-new

becca fitzpatrickBecca Fitzpatrick è cresciuta leggendo Nancy Drew armata di torcia sotto le coperte. Quando non è impegnata a scrivere, passa il tempo procurandosi nuovi scaffali per povere scarpe abbandonate, correndo o guardando telefilm polizieschi in Tv. Il bacio dell’angelo caduto è il suo primo romanzo.

Titolo: Black Ice
Titolo Originale: Black Ice
Autore: Becca Fitzpatrick
Traduttore: Irene Annoni / Studio Editoriale Littera
Editore: Piemme
Collana: Freeway
Pagine: 360
Prezzo: E. 16,90 cartaceo (E.14,37 su Amazon)
Data di uscita: 7 ottobre 2014

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...