Liebster Award ovvero: questo blog non è male, piacetevelo.

liebste awardCon mia grande sorpresa (e piacere) ieri… sono stata nominata! Ok, mi spiego meglio. Due persone carinissime e due fantastiche blogger, hanno segnalato Wonderful Monster per il Liebster Award, un modo carino per far conoscere blog interessanti. Ringrazio quindi Kikka del blog Testa e piedi fra le pagine dei libri e  Anncleire del blog Please Another Book.

Come funziona? Basta seguire queste semplici regole:

– Ringraziare e rilinkare il blogger e il suo blog di chi presenta la candidatura;
– Rispondere alle 10 domande poste da chi mi ha nominato;
– Nominare altri 10 blog con meno di 200 followers;
– Proporre ai tuoi candidati 10 domande;
– Andare sui singoli blog e comunicare loro la nomina.

——♠——

Ecco le domande di Anncleire del blog Please Another Book:

1. Che cosa significa per te il blog?
Bella domanda, grazie, semplicissima poi! In breve, per me significa un angolino tutto mio, pieno delle cose che più mi piacciono (i libri) e che posso condividere con gli altri appassionati come me.

2. Di cosa parli principalmente?
Principalmente… di libri! No, scherzo, i generi che preferisco sono gli urban fantasy e i distopici. Più in generale, parlo delle novità che devono ancora uscire e delle  mie amate copertine.

3. Hai qualche rimpianto?
Rimpianti no, ogni volta che prendo una decisione ci penso davvero tanto. Però ho molte cose che ancora non sono riuscita a realizzare e che spero di concretizzare al più presto.

4. Qual è il tuo libro preferito?
Con questa domanda mi uccidi. Come fare ad elencarne uno? Sono negata con le classifiche 😉 Posso dirti che sono rimasta molto colpita da Colpa delle Stelle di John Green ultimamente, ma di libri belli ce ne sono tanti.

5. Hai degli animali domestici?
Sì, un rumorosissimo e rompiscatole tartarugo che si chiama sinteticamente Ugo ma che io ho rinominato Hugh (sì, come Hugh Grant, nonostante non ci somigli nemmeno di lontano, ahimé 😉 ).

mary poppins
La borsa: Mary Poppins sono io!

6. Scoppia un incendio che cosa salvi?
Oddio, penso che morirei nell’incendio mentre cerco di decidere cosa salvare! Sono un po’ indecisa, diciamo, però potrei riuscire a prendere al volo la borsa che contiene tutto ciò che più mi importa: libri (almeno 1 o 2 libri), il cellulare (con all’interno tutta la mia vita, lo uso anche per gli appunti!) e il portafogli (vogliamo negarci un corroborante caffè al ginseng con aggiunta di zabaione dopo che mi è andata a fuoco la casa?).

7. Hai mai pensato di scrivere un libro?
Ci ho pensato ma non credo di essere tagliata per farlo. E poi, ci sono così tante belle storie già scritte che aspettano solo di esserle lette…

8. Dove vorresti andare in vacanza in questo preciso momento?
Isola del pacifico, sole, acqua cristallina, 30°, spiaggia semi deserta, sotto un ombrellone di paglia, sorseggiando un frullato di frutta.

9. Se potessi scegliere di vivere in un libro dove andresti?
bon tempsQuesta domanda mi piace molto (tutte molto semplici, comunque, Anncleire, grazie eh?!?) e ci ho anche dovuto riflettere un pò. Il primo sarebbe certamente Bon Temps dove vive la mia amata eroina Sookie Stackhouse. Passerei certamente da Tara per acquistare un completino intimo come si deve e passerei la serata da Merlotte’s con gli amici a bere birra e mangiare un buon hamburger, sparlando degli ultimi vampiri visti in giro. Il mio lato giocoso, invece, mi vorrebbe portare ad Hogwarts, insieme ad Harry, Hermione e Ron. E’ un posto decisamente più pericoloso ma in caso di bisogno potrei andare nella stanza delle necessità e dato che il tempo a disposizione non mi basta mai, una bella giratempo non me la toglierebbe nessuno!

10. Descriviti in tre parole.
Curiosa, timida, appassionata.

——♠——

Ecco le domande di Kikka del blog Testa e piedi fra le pagine di un libro:

1) la tua favola preferita?
alice in wonderlandNon amo molto le favole classiche, preferisco quelle un po’ oscure (ho un animo dark, che ci posso fare) ma se devo sceglierne una sarebbe Cenerentola. Più oscura, direi Alice nel Paese delle Meraviglie.

2) una cosa che proprio non sopporti?
Solo una? Ahahah, una cosa che mi irrita davvero tanto è la mancanza di rispetto verso gli altri. Mi manda davvero in bestia.

3) Un giorno di te si dirà ….?
“Gliene sono capitate di tutti i colori, ma almeno cercava di essere positiva.”

4) il libro del cuore?
italo calvino - fiabe italianeCi ho pensato parecchio ma non ho un libro del cuore, o meglio, ho un libro che mi lega ad un periodo storico, quando ero molto piccola, e a mia nonna, che non c’è più, e tutte le volte che penso a quel libro mi si stringe il cuore. Non è la stessa cosa ma è per me un libro speciale. Sto parlando di Fiabe Italiane di Italo Calvino: mi leggeva le favole mia nonna quando ero piccolina, e mi ammalavo. ❤

5) Una tua cattiva abitudine?
Anche qui ho l’imbarazzo della scelta. La peggiore, però, penso sia quella di cercare di rendere le persone vicino a me sempre felici, cercando sempre di mediare spesso dimentico quello che vorrei io ottenendo comunque il risultato di non essere felice né io né loro!

6) La tua merendina preferita?
Una bella fetta di ciambella (golosa, eh?).

7) il momento della giornata che preferisci.
twilight timeIl crepuscolo. Quel momento della giornata in cui c’è ancora luce ma il sole è dietro l’orizzonte. C’è quella luce strana, né buio né giorno, dove la mia fantasia si perde e la mia mente si rilassa. Dura davvero poco ma mi piace da impazzire e quando posso cerco di farmi trovare in un giardino o in riva al mare. E’ un momento magico, per me.

8) Consiglia un film che secondo te va assolutamente visto.
Non è mai troppo tardi, così brutalmente tradotto da The Bucket List, la lista delle cose da fare prima di morire. Un film con Jack Nicholson e Morgan Freeman. Un film che con delicatezza e umorismo fa capire quanto è bella e importante la vita, in tutti i suoi aspetti, anche in quelli peggiori.

9) In questo momento hai voglia di …?
Un letto! Ho sonno, ma proprio sonno 😉 In alternativa, una bella vacanza rilassante (che contempli anche un bel letto!).

10) fatti una domanda e datti una risposta …
Mi sento molto Marzullo in questo momento… il problema non è fare le domande, ma trovare le risposte.

——♠——

* Nomina dieci blog:

Come altre colleghe, anch’io non conosco dieci blog che non siano già stati nominati e sinceramente non faccio caso a quanti follower hanno perché mi interessa la qualità di quello che viene scritto che la quantità delle persone che li seguono. Per cui vorrei trasformare questo post in un ringraziamento per il loro lavoro quotidiano e l’intrattenimento e la passione che mettono in quello che fanno:
Coffee and Books;
Frannie Pan. Una lettrice tra le nuvole;
Inside a Book;
Reading is Believing.

Lo so, sto veramente personalizzando troppo questo post, però ci tengo a ringraziare e segnalare come interessanti anche:

Please Another Book che seguo da tempo e che è gestito da una ragazza fantastica, che invidio moltissimo per la quantità di libri che riesce a leggere e per le sue doti di analisi dei libri, oltre alla segnalazione di titoli in lingua inglese che aumentano a dismisura la mia wish list;

Petrichor che ho iniziato a seguire quando ho scoperto il significato del titolo ” il nome del profumo di pioggia sulla terra asciutta”, un nome magico! Inoltre, mi sono avvicinata per le recensioni accurate e la lingua inglese spesso utilizzata per i post, lingua che sto cercando di imparare, anche grazie a questo bel posticino;

– Testa e piedi fra le pagine dei libri: un blog che ho scoperto da poco ma che trovo fresco e frizzante, sicuramente da seguire attentamente!

——♠——

Infine, le domande:

1. Perché hai deciso di aprire un blog letterario?

2. Qual’è la cosa che preferisci del tuo blog?

3. Il libro peggiore che abbia mai letto e il libro migliore?

4. Qual’è il primo libro che hai letto?

5. Consigliami un libro da leggere recente e un classico imperdibile.

6. Descrivi la tua giornata ideale.

7. Dove e come preferisci leggere?

8. Consigli di lettura: chi legge più di 10 libri l’anno è considerato un lettore forte, cosa consiglieresti a chi vorrebbe leggere di più?

9. Quanto tempo dedichi al blog quotidianamente o settimanalmente?

10. Se fossi il personaggio di un libro, chi saresti?

——♠——

Ok, credo che ora siamo arrivati davvero in fondo a questo lunghissimo post. Spero non vi siate annoiati e abbiate scoperto alcuni dei luoghi (sì, per me i blog sono luoghi praticamente fisici) che mi piace più frequentare e dove mi piacerebbe incontrarvi 🙂

Buone letture!

Erika

Advertisements

12 thoughts on “Liebster Award ovvero: questo blog non è male, piacetevelo.

    1. Ripensandoci… non erano le classiche favole per bambini, però ricordo con affetto quel libro e quelle storie che mi parevano strane e magiche e bellissime!
      P.S Grazie per essere arrivato in fondo a questo lunghissimo articolo 😉

      Mi piace

  1. Eccomi *^* allor questo premio l’ho già ricevuto quando il mio angolino era aperto da poco… ma sono felicissima tu abbia pensato a me *^* fa sempre piacere che il proprio lavoro venga apprezzato *__*
    Comunque non ci hai affatto annoiato, è stato bello leggere le tue risposte!
    Mi stavo mettendo a rispondere alle domande qui sotto, ma stava uscendo una roba piuttosto lunga 😄 quindi di sicuro nei prossimi giorni preparo un bel post sul blog solo per quelle non appena ho un attimo :3

    Mi piace

    1. Ho sovvertito qualche regola, in effetti, segnalando i miei blog preferiti e il tuo ci è subito cascato dentro ^_^ Curiossissima di leggere le tue risposte, ma prenditi pure tutto il tempo 😉

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...