Linda Castillo: La lunga notte (Time Crime)

Torna in libreria Kate Burkholder, capo della polizia della Contea, che si troverà questa volta ad indagare nella comunità Amish residente a Painters Mill (Ohio) dove è avvenuta un’orribile carneficina. E forse nessuno meglio di lei, che appartenne proprio a questa comunità, è in grado di sbrogliare questo intricato caso.
LA TRAMA

Ecco a voi i Plank, una delle famiglie della comunità Amish di Painters Mill, Ohio. Ecco a voi madre, padre, cinque figli: la loro vita è una litania di giorni tutti uguali, il lavoro nei campi, i riti che ne sostanziano la fede, le tradizioni della confraternita cui appartengono da sempre. Poi, nel corso di una notte, il loro piccolo paradiso va in frantumi. Qualcuno penetra all’interno della fattoria ed è un massacro, uccisi i genitori, lungamente torturate e uccise le ragazze, Mary e Annie, uccisi i bambini. Solo il buio chiude il sipario sui passi silenziosi dell’assassino: alle sue spalle, un lago di sangue. Kate Burkholder, capo della polizia della contea, viene chiamata a dirigere le indagini.

Ma non ci sono indiziati, nessuna traccia, nessun movente che indichi una pista: il colpevole sembra venuto dal nulla, come un artiglio invisibile e crudele.

Kate in passato è stata una Amish, sa che non possono esserci ombre nella vita delle vittime: eppure, nella vita di Mary Plank, qualcosa di oscuro iniziaa emergere, il peso di un segreto che a poco a poco si tinge di orrore.

DICONO DEL LIBRO:

Pochi autori sono in grado di descrivere la violenza con altrettanta verosimiglianza” [Publisher Weekly]

Un’ulteriore prova della maestria di Linda Castillo, che conquisterà i più raffinati lettori di crime” [Library Journal]

COMMENTO

I primi aggettivi che mi vengono in mente pensando a questo libro sono: crudo, opprimente, morboso. Il libro, dopo una brevissima parentesi, si apre (ampiamente) con il ritrovamento della famiglia massacrata. Indugia parecchio sui particolari macabri della scena che si presenta davanti al lettore e alla polizia. Crudezza necessaria per far capire l’eccezionalità e l’efferatezza con cui si consuma questo multiplo omicidio in una zona veramente tranquilla, in una comunità pacifica come quella degli Amish, in una Contea dove tutto, forse, scorre tranquillo da anni.

La protagonista del thriller è una donna forte ma al tempo stesso fragile e spaventata, soprattutto perchè, come già detto prima, si sente toccata da vicino avendo fatto parte lei stessa degli Amish.

Lo stile di scrittura è agile anche se a volte spiazza il punto di vista della narrazione: alcuni capitoli sono scritti in prima persona da Kate, altri sono raccontati in terza persona e si spostano insieme ad uno dei personaggi protagonisti di quello specifico capitolo (per esempio, l’inizio si apre con la telecamera virtuale puntata sull’agente Chuck “Skid” Skidmore; sarà lui ad accorrere per primo sul suolo del delitto). Ma una volta entrati nell’ordine di idee della struttura non si avverte più alcun fastidio.

Un bel giallo classico, per gli amanti di questo genere sempre intrigante che vede nell’estate, forse, uno dei momenti migliori (magari sotto l’ombrellone) per gustarlo. Anche se, in realtà, c’è sempre spazio per un bel thriller!

P.S. per apprezzare questo libro non è necessario aver letto il precedente anche se, naturalmente, è consigliato seguire l’ordine cronologico delle uscite.

L’AUTRICE

Linda Castillo è una delle più note autrici statunitensi di thriller. Tradotti in quattordici paesi, i suoi romanzi sono stati insigniti di numerosi premi, tra i quali il Daphne du Maurier Award of Excellence e l’Holt Medallion; l’autrice è stata inoltre finalista al prestigioso Rita Award per il miglior esordio. La lunga notte è il secondo volume della serie dedicata a Kate Burkholder, inaugurata con Costretta al silenzio (Fanucci Editore, 2010).
Linda Castillo vive con il marito in Texas.

FILM:

Costretta al silenzio“, il primo titolo della serie, diventerà presto un film: nei panni della protagonista Kate Burkholder vedremo la bella e brava Neve Campbell (foto a sinistra). Potete trovare qui la notizia completa!

LA SERIE

La serie dedicata a Kate Burkholder conta, al momento, 4 titoli di cui 2 già pubblicati in Italia :

Costretta al silenzio (Fanucci/2010)
– La lunga notte
(Time Crime/2012)
Breaking Silence (Minotaur Books/USA 2012)
Gone Missing (Minotaur Books/USA 19/06/2012)

DATA DI USCITA: 29/03/2012
CASA EDITRICE: Time Crime
GENERE: Thriller
TITOLO ORIGINALE: Pray for silence

Infine, ecco la copertina del precedente libro:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...