Monika Peetz: La quinta costellazione del cuore (Garzanti)

Arriva in Italia La quinta costellazione del cuore, primo libro pubblicato nella nostra penisola della scrittrice tedesca Monika Peez. Un romanzo delicato che analizza sentimenti e sensazioni.
LA TRAMA

L’aria tersa tremola per la calura di giugno. Judith, in piedi all’ombra di un albero ai bordi della spiaggia di Narbonne, si guarda intorno. Niente è come dovrebbe essere. È tutto falso. È tutta una menzogna. Sul sentiero non c’è anima viva. È su questa strada solitaria che Judith, uno zaino in spalla e tanta confusione in testa, sta per ricominciare la sua vita. Ha appena perso il marito Arne, e non ha che una certezza: per chiudere con il passato deve ripercorrere i passi di Arne, seguendo gli appunti del diario che l’uomo aveva scritto durante il suo ultimo viaggio verso Santiago de Compostela. Con lei ci sono le amiche più care, quelle del martedì: la selvaggia Kiki, la fredda Caroline, l’eccentrica Estelle e la perfetta Eva. Per loro quello è un viaggio ribelle e scanzonato, la possibilità di sentirsi finalmente libere dalla vita di ogni giorno, come ai vecchi tempi quando dormivano sotto lo scintillio notturno delle costellazioni. Ma per Judith quel viaggio assume immediatamente una dimensione diversa. Sconvolgente. Bastano pochi chilometri per capire che nel diario di Arne c’è qualcosa di strano: le indicazioni sono sbagliate, nulla di quello che lui descrive corrisponde a ciò che lei vede. È tutto inventato o copiato da Internet. Judith non riesce ad accettare che l’uomo che le è stato accanto non fosse quello che credeva. Eppure deve imparare a leggere dietro quelle parole per capire cosa nascondesse Arne. E deve imparare a leggere anche dietro le parole delle sue amiche. Judith non si può fidare di niente e di nessuno. A guidarla adesso c’è solo una costellazione, quella del suo cuore. Solo così potrà finalmente imparare a credere in sé stessa.

COMMENTO

Di questo libro mi hanno affascinato subito copertina e titolo, in seconda battuta la trama. Iniziando la lettura, invece, mi sono trovata a riguardarla nuovamente perchè mi sembrava di avere tra le mani un libro diverso. Ero certa che il libro seguisse da vicino la storia di Judith ma mi sono presto accorta che mi trovavo davanti ad una storia corale, dove tutti i personaggi hanno un ruolo e un loro spazio. L’idea di base mi sembrava affascinante, peccato che il viaggio non sia il protagonista principale ma quasi una comparsa.

Detto questo, ci troviamo davanti ad un libro piacevole, lieve e a tratti profondo, restando pur sempre un romanzo che ha lo scopo di approfondire i sentimenti e le emozioni, l’amicizia e l’amore, il tradimento e la fedeltà. Certamente non un capolavoro ma una lettura che in vacanza o la sera prima di andare a letto può rivelarsi intrigante.

L’AUTRICE

Monika Peetz ha studiato germanistica, scienze delle comunicazioni e filosofia all’università di Monaco di Baviera. Dopo alcune collaborazioni nel campo della pubblicità e dell’editoria, ha lavorato come drammaturga sia per la tv sia per il teatro. Ha scritto diverse sceneggiature per il cinema e la televisione. La quinta costellazione del cuore è il suo primo romanzo.


DATA DI USCITA
: 01/01/2012
CASA EDITRICE: Garzanti
GENERE: Romanzo
TITOLO ORIGINALE: Die Dienstagfrauen

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...