Recensione Angel di L.A. Weatherly (Giunti Y)

Da segnalare un’altra uscita molto interessante dalla Casa Editrice Giunti: Angel di L.A. Weatherly. La cosa che mi ha colpita per prima, oltre la splendida copertina, è il sottotitolo “L’unico angelo buono è un angelo morto”. Una frase d’impatto che suggerisce fin da subito quanto sia lontana dal comune la definizione di Angelo in questo libro. Prima d’iniziare è bene dimenticare tutto quello che abbiamo sentito dire sugli angeli fino ad ora: gli angeli non sono benigne creature celesti, ma esseri feroci, la cui forza irresistibile permette loro di nutrirsi degli umani, succhiandone la linfa vitale fino a distruggerli.

Ma perché dovrebbero fare questo? Il motivo è presto detto: il mondo degli angeli sta morendo, e proprio gli angeli con la loro infida bellezza, stregano gli umani per portare a termina una missione, l’invasione di massa sulla Terra per succhiare l’energia ai terrestri e sopravvivere. E per difendersi, gli uomini hanno creato un corpo speciale, gli Angel Killer, reclutati dalla CIA. Uno dei loro obiettivi è Willow, prima ragazza mezza umana mezza angelo. E il destino vuole che il suo cacciatore sia Alex, un giovane guerriero assoldato dagli sterminatori.

Ma Willow è una ragazzina particolare, vive con la madre Miranda, affetta da una malattia mentale, e con la zia, che lei considera un triste specchio della sua vita futura. Dopo la scuola, Willow lavora come meccanico e fa la chiaroveggente. Ripara le macchine perfettamente, così come è infallibile nel prevedere il futuro. Perché lei il futuro lo vede davvero, con il solo tocco della mano. E vede anche il passato.

Angel, dell’autrice americana ma ormai inglese d’adozione L.A.Weatherly, è stato accolto molto bene in patria, i lettori sono entusiasti di questo primo volume della Angel Trilogy soprattutto per la mitologia angelica decisamente diversa dal solito, che dipinge gli angeli più come predatori che non come anime buone e gentili. I due personaggi principali, Alex, il cacciatore di angeli e Willow, mezza umana mezza angelo, hanno due caratteri molto forti e faranno scintille. Gli amanti delle battaglie, invece, potrebbero rimanere delusi: è quindi bene sapere subito che la storia è più incentrata sui personaggi principali in questo primo volume, rispetto alla promessa guerra tra angeli e uomini.

Alcuni lettori hanno accostato Angel a Twilight non perché ci siano somiglianze nella trama, ma perché entrambi sono in realtà grandi storie d’amore tra persone molto diverse tra loro e con grossi dilemmi da risolvere. Un libro, ne sono certa, che piacerà davvero a tanti, più o meno giovani.

Angel (titolo originale Angel Burn), come già anticipato è infatti il primo libro di una trilogia ma rassicuriamo i lettori che non amano le serie che questo volume è apprezzato anche se letto come “unico”, pur lasciando aperte diverse strade. Il prossimo, Angel Fire, uscirà nei paesi di lingua inglese in ottobre e il terzo, Angel Fever, vedrà la luce solo nel 2012.

L’autrice (foto a sinistra), L.A. Weatherly, è nata nel 1967 ed è cresciuta a Little Rock in Arkasas, USA. Ora abita con il marito nell’ Hampshire, in Inghilterra, dove  scrive, ama camminare, collezionare rane e ha un gatto di nome Bernard. L.A. Weatherly è lo pseudonimo di Lee Weatherly. Un altro nome che usa per scrivere è Titania Woods, di cui in Italia sono stati pubblicati già 4 libri della serie L’accademia delle fate, tutti pubblicati da De Agostini, e rivolti ad un pubblico di giovanissimi (7-9 anni).

Di seguito il booktrailer di Angel (in inglese).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...